In Italia vendute nel 2021 le auto meno potenti d’Europa

L’EEA ha prodotto delle classifiche su potenza, emissioni, cilindrata e peso medio delle auto immatricolate in Europa. Scopriamo i numeri.

L’Italia è la patria delle supercar. Nella Motor Valley si producono alcune delle auto sportive più prestazionali e affascinanti al mondo. Verrebbe da pensare che nel Belpaese la passione per le grandi cavallerie sia di casa. Probabilmente lo è, ma per una serie di fattori siamo gli ultimi nel Vecchio Continente in termini di potenza media sul nuovo. Lo dicono i dati diffusi dall’Agenzia europea dell’Ambiente (EEA), relativi alle auto immatricolate nel 2021.

Qui non c’è spazio per equivoci: le cifre mettono a nudo, in modo fotografico, la tela commerciale. Da questa emerge come in Italia si privilegino le basse potenze. Un fatto che si lega in parte alla nostra storica propensione verso le auto di piccole dimensioni; in parte a provvedimenti, come il superbollo, penalizzanti per le vetture più vigorose sul piano energetico. Il combinato disposto fa sì che il nostro Paese sia quello dove si vendono i modelli meno potenti d’Europa. Lo studio dell’Agenzia europea per l’Ambiente ha prodotto delle classifiche anche in termini di emissioni di CO2, cilindrata e peso. Scopriamo insieme i numeri emersi.

I Paesi europei con le auto meno potenti

Le auto immatricolate lo scorso anno in Italia hanno una potenza media di 115 cavalli. Nessun altro Paese, nel Vecchio Continente, segna una cifra minore della nostra. Seguono la Francia e la Grecia, entrambe a quota 118 cavalli. Per loro le piazze d’onore di questo podio alla rovescia. Quarto posto per Malta (119 cavalli) e Croazia (123 cavalli). Ultime in classifica e quindi prime per potenza, le auto vendute in Norvegia (211 cavalli), Islanda (193 cavalli), Svezia (185 cavalli), Lussemburgo (168 cavalli) e Germania (158 cavalli).

La potenza media delle vetture 2021

1. Italia: 115 CV
2. Francia: 118 CV
3. Grecia: 118 CV
4. Malta: 119 CV
5. Croazia: 123 CV
6. Spagna: 130 CV
7. Slovenia: 130 CV
8. Romania: 130 CV
9. Portogallo: 132 CV
10. Austria: 136 CV
11. Irlanda: 137 CV
12. Lituania: 138 CV
13. Slovacchia: 142 CV
14. Finlandia: 143 CV
15. Paesi Bassi: 144 CV
16. Ungheria: 146 CV
17. Repubblica Ceca: 146 CV
18. Belgio: 147 CV
19. Cipro: 148 CV
20. Polonia: 148 CV
21. Danimarca: 151 CV
22. Lettonia: 154 CV
23. Bulgaria: 155 CV
24. Estonia: 156 CV
25. Germania: 158 CV
26. Lussemburgo: 168 CV
27. Svezia: 185 CV
28. Islanda: 193 CV
29. Norvegia: 211 CV

Gli Stati con le auto più virtuose contro l’effetto serra

Lo studio dell’EEA, come già anticipato, ha messo a fuoco anche la media delle emissioni di CO2 per le auto immatricolate lo scorso anno in Europa. Qui il settore dei trasporti incide per il 27.1% sulla quota del gas serra. Oltre il 60% giunge dalle vetture. La media, per i veicoli del Vecchio Continente, nel 2021, è stata di 114,7 g/km di CO2. In questo ambito, le nazioni più virtuose sono state la Norvegia (27,6 g/km), l’Islanda (80,3 g/km), la Svezia (88,3 g/km), la Danimarca (92,6 g/km) e i Paesi Bassi (95,1 g/km). Le meno virtuose sono state la Slovacchia, la Bulgaria, la Lettonia, l’Estonia e Cipro. L’Italia è poco sotto metà classifica, con 124,6 g/km di CO2.

Emissioni medie di CO2 nelle varie nazioni

1. Norvegia: 27,6 g/km
2. Islanda: 80,3 g/km
3. Svezia: 88,3 g/km
4. Danimarca: 92,6 g/km
5. Paesi Bassi: 95,1 g/km
6. Finlandia: 98,3 g/km
7. Malta: 103,5 g/km
8. Portogallo: 107,1 g/km
9. Francia: 108,6 g/km
10. Irlanda: 112,6 g/km
11. Germania: 113,6 g/km
12. Austria: 116,2 g/km
13. Belgio: 117,0 g/km
14. Grecia: 119,7 g/km
15. Lussemburgo: 123,8 g/km
16. Italia: 124,6 g/km
17. Romania: 126,5 g/km
18. Spagna: 126,8 g/km
19. Croazia: 129,0 g/km
20. Ungheria: 133,0 g/km
21. Slovenia: 133,9 g/km
22. Lituania: 135,7 g/km
23. Repubblica Ceca: 135,9 g/km
24. Polonia: 136,2 g/km
25. Slovacchia: 139,2 g/km
26. Bulgaria: 139,8 g/km
27. Lettonia: 142,5 g/km
28. Estonia: 142,6 g/km
29. Cipro: 145,8 g/km

Le nazioni con le auto di cilindrata più bassa

L’Italia è uno dei Paesi europei più orientati verso le piccole cilindrate. Fra le vetture immatricolate nel 2021, il dato medio della nostra nazione è di 1.389 centimetri cubi. Puntano più in basso di noi solo la Grecia, prima in classifica con 1.338 centimetri cubi, e Malta, con 1.350 centimetri cubi. La media continentale è di 1.524 centimetri cubi. La Norvegia è il Paese dove si vendono le auto più corpose come cubatura, con una cilindrata media di 1.940 centimetri cubi. Seguono Islanda (1.796 cc) e Lussemburgo (1.755 cc).

Cilindrata media delle vetture immatricolate nel 2021

1. Grecia: 1.338 cc
2. Malta: 1.350 cc
3. Italia: 1.389 cc
4. Portogallo: 1.392 cc
5. Francia: 1.401 cc
6. Paesi Bassi: 1.402 cc
7. Croazia: 1.438 cc
8. Slovenia:1.441 cc
9. Romania: 1.446 cc
10. Spagna: 1.471 cc
11. Danimarca: 1.517 cc
12. Belgio: 1.525 cc
13. Lituania: 1.543 cc
14. Slovacchia: 1.554 cc
15. Repubblica Ceca: 1.558 cc
16. Cipro: 1.570 cc
17. Irlanda: 1.572 cc
18. Ungheria: 1.575 cc
19. Austria: 1.576 cc
20. Finlandia: 1.598 cc
21. Polonia: 1.611 cc
22. Bulgaria: 1.652 cc
23. Estonia: 1.669 cc
24. Germania: 1.696 cc
25. Lettonia: 1.705 cc
26. Svezia: 1.706 cc
27. Lussemburgo: 1.755 cc
28. Islanda: 1.796 cc
29. Norvegia: 1.940 cc

Le nazioni con le auto  più leggere

L’Italia spicca anche per la vocazione verso le auto più leggere. Un fatto intrinsecamente legato alla maggiore diffusione, rispetto ad altri Paesi, di mezzi compatti, di piccola cilindrata e non elettrici. Il peso medio delle vetture immatricolate lo scorso anno nel Belpaese è stato di 1.369 kg. Solo la Grecia è scesa sotto questa cifra, con 1.325 kg. La media europea è di 1.488 kg. In coda alla classifica della leggerezza, la Norvegia, con 1.961 kg, seguita da Malta con 1.797 kg e Islanda con Islanda: 1.796 kg.

Peso a vuoto medio delle vetture 2021

1. Grecia: 1.325 kg
2. Italia: 1.369 kg
3. Croazia: 1.378 kg
4. Francia: 1.393 kg
5. Romania: 1.407 kg
6. Portogallo: 1.432 kg
7. Spagna: 1.435 kg
8. Lituania: 1.443 kg
9. Slovenia: 1.453 kg
10. Repubblica Ceca: 1.472 kg
11. Slovacchia: 1.478 kg
12. Cipro: 1.481 kg
13. Ungheria: 1.489 kg
14. Paesi Bassi: 1.491 kg
15. Bulgaria: 1.500 kg
16. Irlanda: 1.504 kg
17. Polonia: 1.520 kg
18. Belgio: 1.524 kg
19. Estonia: 1.531 kg
20. Austria: 1.542 kg
21. Danimarca: 1.577 kg
22. Lettonia: 1.555 kg
23. Germania: 1.577 kg
24. Finlandia: 1.585 kg
25. Lussemburgo: 1.599 kg
26. Svezia: 1.708 kg
27. Islanda: 1.796 kg
28. Malta: 1.797 kg
29. Norvegia: 1.961 kg

Ultime notizie su Notizie

Tutto su Notizie →