Ineos Grenadier: il debutto rinviato al prossimo anno

Proseguono i test di collaudo della nuova Ineos Grenadier, l’inedita fuoristrada britannica che dovrebbe entrare in produzione nel mese di luglio del 2022.

Inizialmente previsto per la fine di quest’anno, il debutto ufficiale della nuova Ineos Grenadier è stato rinviato al 2022 per “ritardi inevitabili”, come sottolineato dal patron Jim Ratcliffe. Stando alle nuove previsioni, l’inedita fuoristrada britannica – erede spirituale della precedente Land Rover Defender – entrerà in produzione nel mese di luglio del prossimo anno presso l’impianto francese ex Smart di Hambach.

Sarà anche FCEV

Sviluppata in sinergia con il costruttore indipendente austriaco Magna Steyr, la nuova Ineos Grenadier sarà disponibile con le motorizzazioni a sei cilindri in linea 3.0i TwinPower Turbo a benzina e 3.0d TwinPower Turbo a gasolio di BMW. Inoltre, la gamma comprenderà anche la configurazione FCEV a propulsione elettrica con l’alimentazione ad idrogeno, la cui specifica tecnologia sarà fornita da Hyundai.

Attualmente in fase di collaudo

Intanto, proseguono i test di collaudo dei 130 prototipi della nuova Ineos Grenadier che dovranno percorrere circa 1,8 milioni di km in tutto il mondo. Ultimamente è terminata la fase di test invernali a basse temperature, prima in Svezia e poi sulle Alpi austriache. Infatti, è stata impegnata sul circuito stradale del monte Shockl, fino ad oggi riservato solo alla futura concorrente Mercedes-Benz Classe G. Successivamente, sono in programma i test ad alte temperature nella statunitense Death Valley e in Medio Oriente sul deserto.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →