Incidenti in parcheggio: c’è chi scappa ma lascia la targa

Chi scappa dopo un tamponamento e lascia la targa, offre un valido strumento al danneggiato per risalire alla sua identità.

Gli incidenti automobilistici non sono, purtroppo, merce rara. Nella tela urbana coinvolgono spesso dei veicoli parcheggiati. In casi del genere, lo sfortunato proprietario del mezzo in sosta colpito da qualche altro automobilista deve confidare sul suo senso civico, per avere il doveroso ristoro del torto subito.

Con una certa frequenza, però, i colpevoli scappano, lasciando al malcapitato di turno il compito di cercare indizi. L’impresa è ai limiti dell’impossibile quando mancano elementi identificativi, testimoni o telecamere a circuito chiuso.

I detriti e le tracce lasciate dall’auto dei “criminali mordi e fuggi” possono aiutare, ma anche individuando il tipo di veicolo, scoprire l’esemplare reale che ha fatto il crash è roba da agente dei servizi segreti.

Per fortuna, in certi casi, questi soggetti privi di senso civico aiutano nell’impresa, perché perdono la targa sulla scena del crimine. In tal modo è facile risalire al mezzo e al suo proprietario, ma se i veicoli sono rubati questo rimette nelle sabbie mobili il povero danneggiato.  Il più delle volte, però, non è così. Quindi, nella disgrazia, si realizza un’utile convergenza quando le targhe restano incastrate sull’auto colpita, come successo ai proprietari delle Hyundai rossa e Subaru nera immortalate nelle foto.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →