Il kartodromo di Schumacher a Kerpen è pronto al rilancio

Il kartodromo di Kerpen, in Germania, dove Michael Schumacher ha mosso i primi passi, continuerà a esistere e si rinnoverà.

La leggenda di Michael Schumacher nasce sull’asfalto del kartodromo di Kerpen, in Germania. Quel luogo diventato sacro per gli amanti del Kaiser della Formula 1, dopo aver rischiato la chiusura, è pronto adesso a rilanciare l’attività grazie a un restauro completo.

E pensare che questa pista ha rischiato di chiudere i battenti: nel 2016, infatti, la compagnia energetica RWE aveva acquistato molte parti dell’area circostante e aveva l’idea di espandere l’estrazione di lignite dalla vicina foresta di Hambach. Il progetto definitivo comprendeva la demolizione del kartodromo e a gennaio 2018 la società aveva presentato un’offerta che sembrava portare allo smembramento della struttura. Le cose poi sono andate diversamente.

Il colpo di scena

Nel 2020 la RWE è tornata indietro e ha scelto di non espandere le sue miniere a cielo aperto nella regione, anche a causa delle proteste degli ambientalisti a tutela della foresta di Hambach. A seguito di questi movimenti, sono state adottate delle leggi locali per garantire la sua conservazione.

Dapprima però il destino del kartodromo di Kerpen è rimasto incerto, poiché la RWE era ancora proprietaria del terreno. Oggi, invece è trapelato come sia stato stipulato un contratto di locazione tra i gestori della pista e la RWE. La società ha inoltre assicurato che la sede non verrà demolita. Tramite i fondi pagati inizialmente per la vendita del terreno si potranno effettuare tutti i lavori di ammodernamento della struttura, dando una nuova vita a un tempietto delle quattro ruote scoperte.

Le reazioni

Gerhard Noack, presidente del kart club locale, ha detto al quotidiano Kölner Express:

Abbiamo siglato un contratto di locazione con RWE per dieci anni, più un’opzione per altri cinque, e ora possiamo investire i soldi della vendita nella ristrutturazione necessaria. Le strade di accesso e la pista saranno nuovamente asfaltate, costruiremo nuovi cordoli e doppie recinzioni in modo da poter organizzare nuovamente gare internazionali come i campionati del mondo, i campionati europei e la WSK.

L’ultima gara di campionato del mondo disputata a Kerpen si è svolta nel 2001, ed in quella occasione lo stesso Michael Schumacher scese in pista, battagliando con giovani molto promettenti tra cui Lewis Hamilton, Nico Rosberg, Loic Duval ed Vitantonio Liuzzi, che si aggiudicò il titolo.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →