Ibrido VS GPL: quale è più conveniente nel 2022?

Dacia Sandero Stepway ECO-G e Toyota Yaris Hybrid rappresentano i due poli opposti del confronto ibrido VS GPL.

Il confronto ibrido VS GPL è di stringente attualità, soprattutto se si considera come sta operando il parlamento europeo nel campo dell’automotive. L’Europa spinge per l’elettrico, ma la transizione comporta non poche difficoltà, non solo a livello organizzativo, le colonnine in alcuni paesi sono palesemente insufficienti, ma anche per i costi che il processo comporta.

Ecco, appunto, parliamo di costi, non solo per produrre le auto in questione, ma anche in base ai relativi ai listini, sempre più alti, al punto che le elettriche pure rappresentano una vera chimera per gran parte della popolazione italiana. La pandemia ed il conflitto bellico in Ucraina hanno ulteriormente ingigantito il problema, e allora facciamo un passo indietro, considerando l’elettrificazione pura e semplice, in cui Toyota ha creduto prima di tutti.

Ad oggi, con i costi del carburante in costante ascesa, l’ibrido è ancora la migliore risposta alle esigenze di mobilità di un popolo alle prese con un costo della vita sempre più elevato e con salari decisamente più bassi delle nazioni più in vista del Vecchio Continente? La domanda, sorge spontanea.

Con l’ibrido full si consuma meno, e per chi non vuole il diesel – ingiustamente messo al rogo da una classe politica accecata dal demone della sostenibilità – e non ha intenzione nemmeno di essere dipendente da un cavo, si vedano le varie ibride plug-in, attualmente potrebbe rappresentare la soluzione.

Ma siamo proprio sicuri che una tecnologia apparentemente vetusta e sorpassata, quella della doppia alimentazione benzina-GPL, non possa essere migliore per le tasche dell’automobilista medio? Per avere una risposta abbiamo fatto qualche conto, come nelle migliori famiglie italiane, prendendo in considerazione due delle migliori interpreti di queste soluzioni tecniche, vale a dire la Toyota Yaris Hybrid e la Dacia Sandero Stepway ECO-G e abbiamo scoperto che…

Ibrido VS GPL: Toyota Yaris e Dacia Sandero Stepway

Prima di avventuraci nel famoso conto della serva, a cui siamo sempre più abituati con i tempi che corrono, facciamo una doverosa premessa. Non è, e non vuole essere, un confronto ibrido VS GPL relativo ai listini e ad altre voci quali comfort, guidabilità, dotazioni, sicurezza, ecc, Siamo ben consapevoli che i due prodotti, si rivolgono ad una clientela differente per filosofia stessa dei brand in questione.

La Yaris Hybrid ha un meccanismo epicicloidale che simula una trasmissione automatica, consente di avere tutti gli ADAS di livello 2, e quindi una dotazione più completa con le dovute integrazioni. La Dacia Sandero Stepway ECO-G, nonostante il suo look da crossover, ed una tecnologia multimediale interessante, dispone di meno ADAS a presenta una meccanica molto più tradizionale, in cui è presente un cambio manuale a 6 marce accoppiato ad un 1.0 turbo a 3 cilindri, in luogo del 1.5 a 3 cilindri della Yaris Hybrid affiancato da un motore elettrico.

Tra le due ballano 15 CV di differenza a favore della Toyota che, in accelerazione e ripresa fa valere l’apporto del motore elettrico al suo 3 cilindri da 1,5 litri. Infatti, scatta da 0 a 100 km/h in 9,7 secondi rispetto agli 11,9 secondi della Dacia. Inoltre, la Yaris ha una garanzia di 3 anni e di ben 5 anni sulla batteria. Le differenze, insomma, ci sono, e sono determinanti. Comunque, è indubbio che la Yaris Hybrid sia il riferimento della sua categoria, così come la Sandero Stepway ECO-G è quella più in voga tra le GPL.

Mettiamoci il fatto che sono entrambe vetture di segmento B, ed ecco che un’analisi dei costi di utilizzo che vada al di là del listino sia più che plausibile. Avremmo potuto scegliere anche un Clio con doppia alimentazione, rimanendo nel Gruppo Renault, ai fini dei consumi avremmo avuto un risultato molto simile. La Sandero però è quella che meglio incarna lo spirito di questo genere di veicoli. Per cui sotto con la calcolatrice.

Ibrido VS GPL: i veri costi tra consumi e prezzo del carburante

Tornando alle protagoniste della nostra sfida Ibrido VS GPL, analizziamo i consumi, ma soprattutto il costo in relazione alle percorrenze. Partiamo dalla Toyota Yaris Hybrid; in media percorre 25 km/l, la tecnologia fa miracoli sopratutto nell’extraurbano, dove si arriva anche ai 30 km/l procedendo senza fretta, ma deve scontrarsi con il costo della benzina che, adesso, è superiore ai 2 euro a litro.  Per comodità consideriamo 2 euro tondi tondi per fare qualche calcolo. Il serbatoio della Yaris Hybrid è di 36 litri, per cui con un pieno si percorrono 900 km. Niente male, davvero, anche se il costo per riempire il serbatoio è di 72 euro.

Con la Dacia Sandero Stepway ECO-G, che ha un serbatoio del GPL con capacità effettiva di 40 litri, ed una media di consumo di circa 14 km/l si fanno 560 km con un pieno, spendendo poco più di 33 euro, considerando che 1 litro di GPL costa 829 centesimi di euro. Quindi con 72 euro si fanno più di due pieni di GPL, esattamente è possibile acquistare 87 litri di GPL, l’equivalente di una percorrenza di 1.218 km.

Quindi, a conti fatti, con la Dacia Sandero Stepway ECO-G spendendo la stessa cifra di un pieno per la Yaris Hybrid si percorrono 318 km in più a GPL: una distanza quasi equivalente a quella tra Napoli ed Orvieto. Prendendo in riferimento la percorrenza annua dell’automobilista medio, ovvero 15.000 km, si andrebbero a spendere circa 1.200 euro di benzina per la Yaris e circa 900 euro di gas per la Sandero Stepway.

Uno scarto di 300 euro annui che, nel Lazio, ad esempio, in parte viene colmato per i primi 3 anni, per via dell’esenzione del bollo di cui godono le ibride. Così, sottraendo ai 300 euro i 173 euro di bollo della Sandero Stepway ECO-G, rimangono comunque quasi 130 euro di differenza. Un dato infine, è estremamente interessante, quello relativo alle emissioni di Co2, perché la Yaris Hybrid emette 112 g/km di Co2 mentre la Dacia Sandero Stepway Eco-G arriva a 114 g/km. La Streetway, più bassa da terra, si ferma a 109 g/km, addirittura 3 g/km in meno della Toyota.

Il GPL vince il confronto delle spese di gestione su 3 anni

Avvantaggiata dai costi del carburante più che dimezzati, la tecnologia a GPL vince il confronto Ibrido VS GPL dei prezzi. Il tutto senza andare ad impattare sull’ambiente in maniera più aggressiva dell’ibrido, anzi. Fermo restando che le soluzioni tecniche adottate dalla Yaris Hybrid sono estremante intelligenti, e vengono penalizzate esclusivamente dal costo della benzina rispetto al GPL, e che il confronto sotto altre voci non è praticabile, queste riflessioni dovrebbero fungere comunque da monito per la classe politica. Se l’ibrido oggi non vince il confronto dei costi con il GPL, cosa potrebbe succedere con le elettriche pure?

Ultime notizie su Ibride/elettriche

Tutto su Ibride/elettriche →