Huawei: manca poco al debutto della prima auto elettrica

Potrà contare su un sistema di guida autonoma di livello 3 e arriverà sul mercato il prossimo anno

La collaborazione tra l’azienda tecnologica cinese Huawei e il colosso automobilistico BAIC per il lancio di un’auto elettrica ha dato i suoi frutti: l’azienda ha infatti confermato la presentazione di un modello intelligente, a zero emissioni  e di taglio premium, che avverrà il 17 aprile.

Chiamata Arcfox αS HBT, si fa vedere per la prima volta in un’immagine che accompagna l’annuncio della sua presentazione e potrà contare sulla tecnologia di guida autonoma di livello 3 sviluppata da Huawei. Il suo lancio sul mercato è previsto per il prossimo anno.

Il brand specializzato in tecnologia anticipa così Apple, la cui possibile auto elettrica è nell’aria da tempo ma con nulla ancora di tangibile, e Xiaomi, che ha già confermato che produrrà auto elettriche per le quali investirà 10 miliardi di dollari nel nei prossimi 10 anni.

Guida autonoma di livello 3

Anche se non abbiamo ancora dati e specifiche sull’auto che conosceremo la prossima settimana, sappiamo che la Arcfox αS HBT sarà dotata della tecnologia di guida autonoma sviluppata da Huawei, composta da radar LIDAR, dodici telecamere, tredici radar ad ultrasuoni e un chip dell’azienda che funziona con un massimo di 352 teras al secondo. Questo sistema, secondo Huawei, consentirà a quest’auto a zero emissioni di godere di un Livello 3 nella classificazione SAE della guida autonoma.

Di fatto Huawei aveva già chiarito la sua intenzione di diventare un fornitore di componenti orientati all’auto elettrica e connessa, progetto che si concretizza ora in questo Arcfox αS HBT. Questo vuol dire che Huawei non è completamente immersa nella produzione di automobili, ma si impegna soprattutto come fornitore di tecnologia, per questo dal 2013 sta portando avanti un programma di ricerca e sviluppo per diversificarsi su altri fronti.

Connettività 5G

Inoltre Huawei ha già esperienza in questo campo in quanto ha sviluppato software, sensori e sistemi hardware 5G per veicoli elettrici e ha già siglato in passato partnership con giganti come Daimler, SAIC o General Motors.

La Arcfox αS HBT godrà della connettività 5G e della tecnologia di integrazione dello smartphone. Qui entra in gioco il sistema operativo HarmonyOS sviluppato da Huawei e che vuole essere un’alternativa ad Android.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →