Germania: superata la soglia CO2, ma le Autobahn rimangono senza limiti

Limitare la velocità sulle autostrade secondo le stime farebbe risparmiare alla Germania fino a 9,2 milioni di tonnellate di CO2 all’anno.

La Germania potrebbe non raggiungere gli obiettivi climatici prefissati per il 2030, anche se in vista potrebbero esserci delle possibili soluzioni. Per correggere il tiro, il Governo tedesco ha presentato due piani di emergenza: il primo riguarda il settore dei trasporti, mentre il secondo quello dell’edilizia. Entrambi questi settori, fondamentali per l’economica del paese, hanno mancato gli obiettivi di riduzione del biossido di carbonio per lo scorso anno. A questo punto il Governo può solo correre ai ripari, ma le soluzioni presentate non convincono gli scettici e gli ambientalisti.

Germania: limiti di velocità sulle Autobahn?

Parlando dei trasporti, si è optato per un ampliamento della rete infrastrutturale e di aumentare il numero delle piste ciclabili. La cosa che però lascia perplessi è il fatto che non sono rientrano nel piano le celebri  Autobahn senza limiti di velocità. Secondo le stime, infatti, Limitare la velocità sulle autostrade farebbe risparmiare fino a 9,2 milioni di tonnellate di CO2 all’anno.

Germania: una riduzione fino a 9,2 milioni di tonnellate di CO2 all’anno

Solitamente, tutti quei tratti dell’Autobahn che non hanno limiti di velocità, gli automobilisti spingono la propria auto sopra il muro dei 200 km/h, aumentando di conseguenza sia il consumo di carburante che l’emissione di sostanze nocive. Secondo i dati diffusi dagli ambientalisti del gruppo DUH, un risparmio fino a 9,2 milioni di tonnellate di CO2 si otterrebbe limitando la velocità sulle autostrade tedesche a 100 km/h, sulle strade extraurbane a 80 km/h e in città a 30 km/h.

Il Governo frena

La risposta a questa proposta è arrivata a stretto giro dal ministro dei Trasporti, Volker Wissing, (Partito Liberale Democratico, FDP) che ha dichiarato:

In qualità di ministro devo soppesare da un lato l’obiettivo di proteggere il clima il più rapidamente possibile e dall’altro tenere conto delle esigenze di mobilità e dell’accettazione (delle misure) da parte della società.

I tedeschi a favore dei limiti

Nonostante questa presa di posizione del Governo, dai sondaggi sembra che ben 2 tedeschi su 3 sarebbero d’accordo ad imporre un limite di velocità. Come accennato in precedenza, la Germania ha intenzione di stanziare altri 250 milioni di euro per l’ampliamento della rete di piste ciclabili entro il 2030 e nello stesso tempo punta a sostenere e promuovere lo smart working. Grazie a questi interventi, il ministero dei trasporti spera di risparmiare circa 13 milioni di tonnellate di CO2 entro il 2030, ma Greenpeace e altre associazioni di ambientalisti sono a dir poco scettici e sono pronti a dare battaglia.

 

Ultime notizie su Notizie

Tutto su Notizie →