Formula E: Sam Bird ha corso con una mano rotta!

Il 35enne pilota inglese, Sam Bird, ha corso il round di Londra di Formula E con una mano fratturata. Alla fine sarà ottavo al traguardo.

Il campionato di Formula E sta per volgere al termine, perché mancano soltanto due gare al termine di una stagione combattuta che potrebbe premiare il belga Stoffel Vandoorne come campione del mondo. L’ex pilota della McLaren di F1 ha 36 punti di vantaggio sul suo diretto inseguitore, Mitch Evans, e 41 su Edoardo Mortara. Nell’ultimo e-prix di Londra il vero eroe però è stato Sam Bird, capace di un’impresa romantica e di altri tempi, condita da una sana follia. Il pilota britannico ha infatti corso la gara con una mano rotta.

L’impresa di Bird

Sam Bird ha 35 anni e alle spalle una carriera di alto livello, condita da 12 vittorie in 9 stagioni, ma forse quello che ha fatto a Londra, nell’appuntamento di casa, è stato qualcosa di epico, meglio di un trionfo sotto alla bandiera a scacchi. Nonostante il grave handicap è riuscito a classificarsi come ottavo, andando comunque a punti. Quando è sceso dalla vettura è stato portato in ospedale, perché avvertiva dei dolori fastidiosi alla mano sinistra. Gli esami hanno dato un esito per certi versi sorprendete, poiché Bird era consapevole di non essere al top della forma, ma non immaginava di aver gareggiato con una mano fratturata.

La Jaguar conferma l’infortunio

Il Team Jaguar dopo la sfida londinese ha lasciato un comunicato nel quale confermava l’infortunio patito dal suo alfiere:

Poco dopo la gara, Sam Bird del Jaguar TCS Racing è stato portato in ospedale per controlli precauzionali relativi ad infortunio subito durante il primo giro nel Round 14 di Londra. In seguito ad una radiografia, possiamo dire che ha riportato una frattura scomposta alla mano sinistra. Sam si recherà al più presto da uno specialista per determinare il trattamento migliore.

Formula E: Bird rischia l’assenza

Il campionato è al termine, ci saranno da disputare gli ultimi due round in Corea del Sud, il 13 e il 14 agosto prossimi. Sam Bird proverà a stringere i denti, ma con ogni probabilità dovrà desistere e non prendere parte all’ultimo appuntamento stagionale.

Ultime notizie su Motorsport

Tutto su Motorsport →