Fiat Multipla: scarso successo per la versione elettrica cinese

La Fiat Multipla ha avuto una seconda opportunità in Cina, anche in versione elettrica, tra il 2010 e il 2013 anche se non è stata un successo.

La Fiat Multipla è considerata da molti – a torto o ragione – come una delle auto più brutte della storia, tuttavia è stata anche amata per caratteristiche ingegnose come la disposizione dell’abitacolo a sei posti e per gli interni molto ariosi, ma soprattutto per un ingombro così compatto. Ciò che non è molto noto a tutti è che l’eccentrico monovolume è stato venduto in Cina da Zotye, dove era disponibile sia nelle varianti con motore ibrido ed elettrico 100%.

Il modello originale

La Multipla è stata introdotta da Fiat, per la prima volta nel mercato nell’ormai lontano 1998, nel segmento delle monovolume compatte. Il design a doppio faro, l’enorme superficie vetrata, i lati quasi verticali, la disposizione non convenzionale a due file e sei posti e il cruscotto dal disegno particolare, l’hanno resa unica in tutto il panorama delle quattro ruote. Nel 2004, l’auto è stata rinnovata ricevendo un volto più convenzionale con i fari della Fiat Idea, un restyling che ha esteso la vita della Multipla in Europa fino al 2010.

La versione Made in PRC

La meno nota Multipla assemblata in Cina è stata presentata alla fine del 2008 da Zotye Auto. Inizialmente si chiamava Multiplan, ma in seguito fu ribattezzata M300 Langyue. Zotye è conosciuta per aver copiato progetti europei come la Porsche Macan o la Range Rover, in questo caso però non si tratta di un clone ma di una legittima operazione di rebadging, dopo un accordo tra la casa automobilistica cinese e Fiat.

A partire dalla fine del 2010 e dopo che l’auto è stata dismessa in Europa, Zotye ha acquistato la linea di produzione dalla Fiat e ha iniziato a produrla in Cina. L’uso di parti di provenienza locale ha ridotto significativamente il suo prezzo che partiva da ¥‎69.800, l’equivalente di circa 10.500 dollari nei tassi di cambio del 2010.

La variante elettrica

La Zotye M300EV, o semplicemente E300 come fu in seguito ribattezzata, era alimentata da un motore elettrico montato anteriormente che produceva 80 CV e una rispettabile coppia di 250 Nm. Il pacco batteria da 80 V con una capacità di 35,2 kW ha fornito al monovolume da 1.705 kg un’autonomia elettrica di 160-200 km secondo le misurazioni NEDC.

Le prestazioni commerciali della M300 Languye in Cina non sono state entusiasmanti, con un totale di 25.036 unità vendute tra il 2010 e il 2013. Dal momento che Fiat non ha presentato una sostituta della Multipla e considerando che le monovolume sono uscite di moda, la sospensione del modello in Cina ha segnato la fine della storia della Multipla.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →