Una Ferrari SF90 Stradale viene abbandonata dopo l’incidente

A volte succedono fatti bizzarri, anche ai conducenti di capolavori come la regina delle “rosse” moderne.

Guidare una Ferrari SF90 Stradale è un privilegio per pochi eletti, ma anche l’esperienza di guida di un gioiello così prezioso può avere dei risvolti poco felici. In Inghilterra il conducente della supercar più potente e prestazionale della casa di Maranello ha perso il controllo del mezzo, facendo un incidente in città. Il tizio è andato a colpire ben altri cinque veicoli parcheggiati in strada. Per fortuna non si registrano dei feriti.

Sparito il conducente della “rossa”

La polizia, intervenuta poco dopo il crash, non ha trovato nessuno sulla scena dei fatti: nemmeno il guidatore della “rossa“. Quest’ultimo si è dileguato, forse a piedi, abbandonando la sua Ferrari SF90 Stradale. Non si capisce perché lo abbia fatto. Toccherà agli inquirenti fare chiarezza sulla vicenda, definendone i contorni. Protagonista dell’incidente è stato il proprietario dell’auto sportiva emiliana? Oppure un ladro, che gliela aveva sottratta? Difficile sbilanciarsi, in assenza di notizie ufficiali. Tutto è possibile. Saranno gli investigatori a dare delle risposte.

Fa specie, comunque, che una vettura così importante e costosa sia stata abbandonata per strada. Guardando le immagini si vedono delle vistose “ferite” nella sua carrozzeria, ma l’auto sembra riparabile in modo relativamente semplice. I costi da sostenere per recuperare lo splendore delle origini, però, saranno molto elevati, almeno rispetto agli standard dei comuni mortali. Del resto, stiamo parlano della sportiva di punta del listino commerciale della casa di Maranello.

Ferrari SF90 Stradale: un vero purosangue

Si tratta di una belva ibrida plug-in con 1000 cavalli all’attivo. Di questa potenza stellare, 780 cavalli giungono dal motore endotermico V8 biturbo da 4 litri. Gli altri sono il frutto della componente elettrica. Stratosferiche le prestazioni, con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 2.5 secondi (ma alcuni tester hanno fatto decisamente meglio). Per raggiunge i 200 km/h con partenza da fermo ci vogliono 6.7 secondi.

La velocità massima si spinge nel territorio dei 340 km/h. Di riferimento il crono sulla pista di Fiorano. Qui la Ferrari SF90 Stradale ferma il cronometro sul tempo di 1’19″00. Un cifra, da sola, poco esplicativa, ma basta dire che è inferiore di sette decimi rispetto a quella messa a segno dalla Ferrari LaFerrari per avere piena contezza della sua portata.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →