F1: la Red Bull suona l’inno italiano con il V8

La Red Bull ha omaggiato la nazionale italiana di calcio, vincitrice a Euro 2020, intonando l’inno d’Italia tramite il motore V8 della RB7.

La Nazionale italiana di calcio ha trionfato a Euro 2020, battendo nella finalissima l’Inghilterra a Wembley. Per omaggiare gli azzurri di Roberto Mancini, la Red Bull ha pensato a un modo simpatico per farlo: intonando l’inno nazionale italiano facendo suonare il motore V8 della sua RB7.

Questo è accaduto al Goodwood Festival of Speed, uno degli eventi motoristici più attesi ed emozionanti dell’anno, in una cornice splendida come quella del West Sussex, in Inghilterra. Non c’è da escludere che qualche inglese avrebbe preferito ascoltare “God save the Queen” fuoriuscire dal motore della monoposto austriaca.

I vari omaggi

In effetti l’inno inglese era stato suonato prima della finalissima da parte del motore V8 Renault della Red Bull con cui Sebastian Vettel si laureò campione del mondo per la seconda volta, nel 2011. Gli inglesi avevano particolarmente apprezzato questa sinfonia motoristica, pensata per dare la carica alla squadra di Gareth Southgate.

Il giorno successivo, data la vittoria degli azzurri del calcio dopo i tiri di rigore, è arrivato l’inno di Mameli e la dedica alla quale hanno assistito anche i meccanici Ferrari, presenti a loro volta a Goodwood in questi giorni. La Scuderia di Maranello ha risposto ringraziando sul proprio account twitter la Red Bull scrivendo: “Grazie ragazzi“. Un piccolo gesto di fair play tra team rivali sportivi tutto l’anno sulle piste del campionato del mondo di F1.

 

Ultime notizie su Formula 1

La Formula Uno (o Formula 1) è la Regina tra le competizioni motoristiche. Nel 2020 piloti e team si contenderanno il 71° campionato piloti ed il 63° campionato costruttori. E'il terzo anno dall'avvento dell [...]

Tutto su Formula 1 →