F1 GP Abu Dhabi: occhio alla griglia

Dopo le ultime qualifiche della stagione di F1, che hanno visto Verstappen in pole position, scopriamo i duelli che si profilano al via.

Le qualifiche del GP di F1 di Abu Dhabi hanno regalato adrenalina ed una strategia inaspettata della Red Bull, che ha consentito a Verstappen di ottenere la pole position già al primo tentativo. Analizziamo la griglia di partenza per scoprire i possibili duelli allo spegnimento dei semafori.

Verstappen VS Hamilton: ne rimarrà soltanto uno

La Red Bull e Verstappen hanno il vantaggio della pole position e delle gomme rosse, quindi è presumibile che al via prenderanno il largo, a meno che Hamilton non azzecchi la partenza e non abbia voglia di rischiare. Ma c’è un mondiale di mezzo e quindi è importante avere una strategia e non compiere azioni avventate. I due sembrano dare segnali distensivi fuori dalle monoposto, ma è solamente una calma apparente: in gara saranno scintille!

Norris VS Perez: saranno arbitri del mondiale

Il terzo posto di Norris, inglese con passaporto motoristico Mercedes, è una manna per Hamilton, visto che Bottas, in questo frangente di campionato è particolarmente demotivato e partirà sesto. Il pilota McLaren potrebbe inserirsi nella conquista della prima curva e coprire le spalle ad Hamilton dallo scatto di Perez. Il messicano, dal canto suo, tenterà di aiutare a tutti i costi Verstappen, per cui la seconda fila sarà caldissima. Marko è già pronto con i pasticcini e con Vodka Red Bull per tutti, e Perez non può deluderlo…

Leclerc VS Tsunoda: attenti a quei due

La quarta fila propone un confronto atipico, perché Tsunoda non è solito partire così avanti. Il giapponese però sta crescendo, e vuole lasciare un ottimo ricordo del finale di stagione dopo un debutto altalenante. Al suo fianco troviamo un Leclerc ancora una volta dietro a Sainz, e quindi pronto a fare la differenza in gara. Nessuno mollerà il gas prima dell’altro, per cui davanti dovranno guardare bene nei retrovisori.

Alonso VS Gasly: esperienza ed ambizione in sfida

In sesta fila Alonso vuole riscattare una qualifica in cui è finito fuori dalla top ten, e, soprattutto, dietro al compagno di squadra Ocon. Gasly invece vuole rifarsi dopo le prestazioni superlative ottenute negli scorsi gran premi. Il veterano sfida quello che vorrebbe avere le meritate chance di un top team e tornare in Red Bull, due generazioni di fenomeni a confronto.

Russell VS Raikkonen: futuro e passato a confronto

L’ultimo GP dell’anno è un crocevia importane per Russell e Raikkonen. Il primo andrà in Mercedes per avere chance mondiali, mentre il secondo lascerà la F1 dopo una carriera straordinaria, uscendo da alfiere dell’ultimo mondiale piloti conquistato dalla Ferrari nel 2007. Avranno fame? Difficile dirlo, ma di sicuro vorranno concludere la stagione nel migliore dei modi, in ogni caso avranno modo di confrontarsi per l’ultima volta per un ideale passaggio di testimone.

Ultime notizie su Motorsport

Tutto su Motorsport →