Citroen e-SpaceTourer: monovolume elettrica con prezzi da 47.400 euro

La monovolume 100% elettrica della Casa francese viene proposta nella versione XS con batteria da 50 kWh e nelle varianti M e XL con batteria da 75 kWh.

Citroen allarga la gamma della sua monovolume SpaceTourer – disponibile fino ad oggi con motorizzazioni diesel e benzina – con una nuova versione 100% elettrica battezzata Citroen e-SpaceTourer, già ordinabile in Italia ad un prezzo di listino che parte da 47.400 euro. Questa variante a zero emissioni della monovolume francese viene proposta con due differenti batterie che offrono rispettivamente altrettanti livelli di autonomia, oltre ad essere declinata in 3 diverse lunghezze.

3 lunghezze e tanta versatilità

Realizzata sull’ormai famosa piattaforma modulare EMP2, la Citroen e-SpaceTourer risulta declinata in 3 differenti lunghezze: XS: 4,60 m – M: 4,95 m – XL: 5,30 m. La variante più compatta fa il suo debutto sul mercato e permette di soddisfare le esigenze di chi deve spostarsi in maniera frequente nelle aree urbane più congestionate, grazie anche all’altezza di soli 1,90 metri che permette un agevole accesso ai parcheggi. La e-SpaceTourer vanta un’elevata funzionalità e versatilità, grazie all’adozione di porte laterali scorrevoli hands-free, a cui si aggiunge un pratico lunotto posteriore apribile e numerosi vani portaoggetti sparsi per tutto l’abitacolo.

15 ADAS

La monovolume elettrica transalpina punta molto su sicurezza e connettività, come sottolineato dalla presenza di ben 15 sofisticati dispositivi ADAS:

  •     Keyless Access & Start,
  •     Active Safety Brake,
  •     UNICO nel segmento: Head-up display,
  •     Hill start assist,
  •     Driver attention alert,
  •     Avviso di superamento involontario della linea di carreggiata,
  •     Avviso rischio di collisione,
  •     Telecamera di retromarcia con Top Rear Vision
  •     Coffee Brake Alert,
  •     Commutazione automatica degli abbaglianti,
  •     Grip Control,
  •     Riconoscimento dei limiti di velocità,
  •     Cruise Control e limitatore di velocità,
  •     Sistema di sorveglianza dell’angolo morto.

Non mancano inoltre altri utili sistemi elettronici come l’Head-Up Display e l’infotainment Citroën Connect Nav. Quest’ultimo mette a disposizione la navigazione connessa gestibile dal display touch centrale da 7 pollici.

Cuore elettrico da 136 Cv

La Citroen e-SpaceTourer può contare su un propulsore 100% elettrico da 136 CV e 260 Nm di coppia massima. Secondo i dati dichiarati dal Costruttore, il veicolo raggiunge una velocità massima autolimitata di 130 km/h. Il guidatore può contare su 3 modalità di guida denominate Eco, Normal, Power che offrono rispettivamente i seguenti livelli di potenza e coppia: Normal: 80 kW/210 Nm; Eco: 60 kW/190 Nm e Power – 100 kW/260 Nm. Fondamentale il lavoro del sistema di recupero di energia che permette di immagazzinare l’energia cinetica durante le fasi di frenata o decelerazione. La funzione di recupero viene gestita da due modalità, ovvero una standard e una aumentata. Quest’ultima permette una maggiore decelerazione quando si rilascia il pedale del freno.

Due livelli di autonomia

Come accennato in precedenza, la e-SpaceTourer viene proposta con due tipi di batterie: la prima è da 50 kWh (18 moduli), promette un’autonomia fino a 230 km (ciclo WLTP) e risulta disponibile sulle versioni XS, M, XL.  La seconda batteria da 75 kWh (27 moduli), offre un’autonomia fino a 330 km (WLTP) e risulta disponibile sulle versioni M e XL. Posizionata sotto il pianale per non rubare spazio prezioso, la batteria del veicolo risulta garantita 8 anni o 160.000 km e per il 70% della capacità di ricarica.

Modalità e tempi di ricarica

Per ricaricare la batteria della monovolume transalpina si deve utilizzare la presa di ricarica posizionata nella parte anteriore sinistra del veicolo, sfruttando la modalità Park. Citroen mette a disposizione due differenti tipi di caricabatteria: un monofase da 7,4 kW offerto nella dotazione di serie e un caricabatteria trifase opzionale da 11 kW. Il veicolo può essere ricaricato in 3 modi diversi: il primo è tramite presa domestica con corrente alternata AC (in opzione box + presa Green’Up). La seconda modalità prevede l’uso di un punto di ricarica rapida pubblica o privata con corrente continua DC, sfruttando una Wallbox a ricarica rapida o una Wallbox monofase 32°. La terza modalità prevede una ricarica super rapida tramite punti di ricarica pubblica fino a 100 kW. Sfruttando quest’ultima modalità, i tempi per una ricarica completa vanno da 30 a 45 minuti.

Le operazioni di ricarica possono essere gestite anche da remoto sfruttando le potenzialità dell’app per smartphone My Citroën. Quest’ultima permette controllare l’avanzamento della carica in corso e programmare una ricarica differita.

Prezzi e allestimenti

La Citroen e-SpaceTourer offre allestimenti specifici per la clientela privata e business. Per i privati risultano disponibili le versioni Feel e Shine e nelle lunghezze XS, M e XL. La variante più compatta da 4,60 metri è ordinabile solo nella versione Feel e con la batteria da 50 kWh. Per la clientela professionista sono disponibili gli allestimenti Business e Business Lounge. La lunghezza XS è disponibile solo sulla Business, insieme alla batteria da 50 kWh. I prezzi partono da 49.550 euro per la versione entry-level dedicata ai privati e da 47.400 euro per la variante e-SpaceTourer Business.

 

I Video di Autoblog