Chrysler Airflow Concept, la prima elettrica del brand americano

Sarà svelata al CES di Las Vegas e arriverà sul mercato d’Oltreoceano nel 2025.

Chrysler presenterà al CES di Las Vegas la concept car Airflow, un modello che dovrebbe diventare la prima auto 100% elettrica del marchio americano, prevista per l’anno 2025.

Con questa vettura l’emblematico brand di lusso intende risorgere dalle proprie ceneri e ancora una volta svolgere un ruolo di primo piano nell’industria americana. Nel 2028 Chrysler sarà un marchio elettrico al 100% e questa vettura è il primo passo in questo percorso verso l’elettrificazione.

La nuova Chrysler Airflow Concept è un crossover a 5 porte nella linea di modelli come la Tesla Model Y o la Ford Mustang Mach-e, ovvero auto più alte rispetto a una berlina convenzionale, ma senza la consueta altezza da terra dei SUV. La Airflow Concept offre 4 posti e si distingue per le enormi ruote da 22 pollici.

Design esterno

Nel design di questa vettura spiccano i fari con tecnologia LED dal design molto fine  uniti da una fascia luminosa orizzontale su cui è stato posizionato il logo con il nome del modello. Per il prototipo è stata scelta una tinta in bianco per la carrozzeria con il tetto a contrasto in nero. I passaruota sono sottili e l’area dell’estrattore posteriore anch’essa nera, con i cerchi in finitura bicolore.

Gli interni

All’interno domina il bianco, con qualche tocco in nero e grigio, spiccano l’ampia superficie vetrata con un grande parabrezza e il tetto in vetro. Sulla plancia sono stati collocati tre schermi, uno per la strumentazione, un altro di identiche dimensioni davanti al passeggero e un terzo al centro, più grande, e destinato alle apparecchiature di informazione e intrattenimento.

Nella consolle centrale troviamo solo il quadrante per selezionare la modalità di guida, due portabicchieri e il caricabatterie wireless per cellulari. Il volante è appiattito sia sopra che sotto, i sedili sono molto sottili per massimizzare l’abitabilità interna e i passeggeri posteriori dispongono di schermi montati dietro ai sedili anteriori. Tutti i materiali utilizzati all’interno della Chrysler Airflow Concept sono riciclati.

Due motori, trazione integrale e oltre 600 km di autonomia

Chrysler non ha anticipato la capacità della batteria di questa vettura, anche se assicura che avrà un’autonomia fino a 644 km.Il sistema di propulsione è composto da due motori elettrici da 204 cavalli ciascuno, situati sopra ciascuno degli assi, in modo che l’auto abbia la trazione integrale. Chrysler spiega inoltre che l’Airflow Concept è dotato della tecnologia STLA che consentirà la guida autonoma di livello 3.

Con l’arrivo di questo primo modello elettrico nel 2025 il gruppo Stellantis punta a dare un nuovo impulso al marchio Chrysler, che attualmente vende solo due modelli negli Stati Uniti, la veterana Chrysler 300 e la Chrysler Pacifica.

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →