Bmw M1, un esemplare del 1981 in vendita ad una cifra record

Il celebre dealer tedesco Mechatronik ha messo in vendita un raro esemplare di Bmw M1 ad un prezzo di circa 800mila euro.

La Bmw M1, prodotta dal 1978 al 1981, è una delle sportive del passato più iconiche e ricercate della Casa di Monaco. Fin dalla sua nascita, la M1 fu una delle supercar europee più desiderate, oltre a poter vantare una storia decisamente particolare, strettamente legata al motorsport.

Prodotta in soli 460 esemplari

La M1 nacque da un ambizioso progetto di Bmw che puntava a realizzare una sportiva sviluppata appositamente per partecipare al campionato tedesco di quegli anni. In tre anni sono state prodotte soltanto 460 esemplari omologati per la strada e ora uno di questi – fabbricato nel 1981 – è stato messo in vendita dal celebre Mechatronik ad un prezzo da record.

Disegnata da Giugiaro

Disegnata dalla Italdesign di Giorgetto Giugiaro, le forme della M1 si ispirano alle futuristiche forme della concept car BMW Turbo, presentata nel 1972 e nata dalla matita di Paul Bracq. Giugiaro riuscì a produrre un vero e proprio capolavoro su quattro ruote, considerato stilisticamente anni luce avanti rispetto alle concorrenti dell’epoca. Lo stile avveniristico della vettura si sposa con soluzioni tecniche molto avanzate, come ad esempio la carrozzeria in fibra di vetro che ha permesso contenere la massa entro i 1.300 kg.

Realizzata in Italia

Il costruttore bavarese si affidò alle sapienti mani italiane per la costruzione della vettura: la carrozzeria realizzata da un’azienda specializzata emiliana, mentre l’assemblaggio fu affidato alle linee produttive della Italdesign. Per quanto riguarda la meccanica, la M1 è spinta da un sei cilindri in linea 3.5 litri in grado di sviluppare la bellezza di 277 CV e 330 Nm di coppia massima. Secondo i dati dichiarati dal Costruttore, da 0 a 100 km/h in soli 5,6 secondi, mentre la velocità massima risulta pari a 265 km/h.

Condizioni perfette per un prezzo esorbitante

Il modello in vendita dal dealer tedesco è uscito dalle linee produttive il 6 marzo 1981 ed è stato consegnato ad una concessionaria ufficiale BMW, situato a Palazzolo sull’Oglio, in provincia di Brescia. La Bmw M1 in questione fu venduta di lì a poco ad un collezionista tedesco di Francoforte. Nel corso degli anni l’auto è rimasta in Germania dove ha percorso soltanto 2.700 km. Considerando la rarità del veicolo e le sue condizioni estetiche e meccaniche pari al nuovo, Mechatronik ha messo in vendita questa M1 del 1981 all’esorbitante prezzo di 798.000 euro.

Ultime notizie su BMW

BMW viene fondata nel 1913 e si dedicò inizialmente alla produzione di aerei. Il suo acronimo rappresenta la traduzione di Fabbrica di Motori Bavarese e ne descrive la missi [...]

Tutto su BMW →