Paul Walker: in vendita la Bmw M1 appartenuta all’attore

La rara supercar tedesca è in vendita in un’asta on-line che terminerà il prossimo 1° febbraio 2021.

Ci sono persone che è impossibile dimenticare: una di queste è Paul Walker, il celebre attore protagonista della serie cinematografica Fast and Furious, deceduto tragicamente in un incidente automobilistico mentre si trovava a bordo come passeggero su una Porsche Carrera GT. Walker, oltre che un talentuoso attore, era anche un grande appassionato e collezionista di auto. Una delle sue vetture è stata una preziosa e rara Bmw M1 del 1980, messa di recente in vendita in un’asta on-line organizzata da Bring a Trailer.

Condizioni impeccabili

La vettura in questione si presenta come una esotica supercar prodotta negli anni ’80 e disegnata da Giorgetto Giugiaro. Questo esemplare, oltre a poter vantare di essere stata nella collezione privata dell’attore americano, risulta particolarmente prezioso perché sfoggia una speciale carrozzeria tipo M1 Procar, impreziosita dai colori BMW Motorsport, oltre ad avere sulle spalle appena 7.000 km.

Inspirata alla M1 Procar

La M1 appartenuta a Walker, oltre ad essere in condizioni pari al nuovo, è stata realizzata in una piccola serie “semi ufficiale”. La vettura appartiene infatti al lotto di 10 esemplari di Bmw M1 AHG, nome derivato dall’omonima concessionaria tedesca che nel 1982 offriva alla propria clientela la M1 equipaggiata con il pacchetto AHG M1 Studie caratterizzato da una lunga serie di dettagli estetici e tecnici che la rendevano simile alla M1 Procar, versione da competizione con motore da 800 CV.

Sei cilindri potenziato e look da Procar

Sotto il cofano di questa M1 batte invece il noto sei cilindri in linea da 3.5 litri elaborato da 277 fino a quota 350 CV. La maggiore potenza risulta coadiuvata da modifiche specifiche al telaio, all’impianto frenante, alle sospensioni e ovviamente alla carrozzeria in stile Procar. Quest’ultima vanta infatti un paraurti anteriore di inedita concezione e dotata di un grande splitter, passaruota allargati e un’ala aerodinamica istallata sulla coda.

C’è tempo fino al 1 febbraio

L’asta online terminerà il prossimo 1° febbraio 2021 e al momento ha raggiunto un’offerta massima pari a 350.000 dollari (circa 288.000 euro secondo il cambio attuale). Ricordiamo che la vettura è stata già messa in vendita all’asta per ben due volte: in occasione della prima vendita la stima era di 600-800mila dollari (Casa d’aste RM Sotheby’s), mentre successivamente è stata stimata 550/600mila dollari (Mecum). Purtroppo in entrambe le occasioni la vettura non ha trovato un acquirente.

I Video di Autoblog