Le auto di Putin: solo 2 Gaz ed una Lada Niva nel suo garage

Nessuna Ferrari né auto da nababbo, ma due vetture russe ed un rimorchio che contiene una tenda

Quando si parla del Presidente russo Vladimir Putin, è chiaro che si è al cospetto di uno degli uomini più potenti del mondo, con ingenti ricchezze a disposizione. Ma nonostante questo, il suo garage non è colmo di supercar, come si potrebbe immaginare, perché Putin rimane fedele ai prodotti del suo Paese, come si è scoperto in base alle informazioni che il Cremlino ha fornito al Corriere della Sera.

Due Gaz, una Niva, ed un carrello con tenda

Andiamo quindi a scoprire cosa custodisce nel suo garage di 18 metri quadri, nello specifico, due Gaz, ed una Lada Niva, oltre ad un rimorchio che contiene una tenda utile nelle escursioni. Le Gaz sono due M21 Volga, un modello che sfoggia dei richiami stilistici alle vetture americane dell’epoca, si parla di un lancio commerciale che risale intorno al 1955, come si evince dalla colorazione piuttosto audace con una sorta di verde acqua intervallato dal bianco. Non mancano le cromature del caso, mentre sotto il cofano c’era già un motore in alluminio accoppiato ad un cambio automatico dalla potenza di 75 CV. Insomma, un’auto particolare, ma non certo quello che in molti si aspettavano di trovare. Più razionale la scelta della terza auto, la Lada Niva, in una livrea mimetica che fa tanto forze speciali, un fuoristrada che anche da noi ha avuto un discreto successo per le sue doti in off-road ed il prezzo d’acquisto conveniente. Quella di Putin presenta accessori tipici per chi non ama limitazioni quando si abbandona l’asfalto, infatti è equipaggiata con protezioni anteriori, scarico sul tetto, verricello e fari supplementari. Il motore è griffato Opel, ed è innegabile che la scelta sia dovuta alla necessità di avere una maggiore cavalleria. Completa il quadro, come già anticipato, il rimorchio con tanto di tenda, ideale per delle soste nella natura.

La limousine solo per le occasioni speciali

Quando il momento lo richiede però, ecco che Putin si accomoda nella Aurus Senat, la limousine che il Cremlino mette a disposizione del Presidente quando si tratta di viaggiare sicuri e nel massimo dell’eleganza. Non a caso la vettura, dallo stile simile a quello di una Rolls-Royce, è blindata con la più alta protezione possibile, lunga ben 6 metri, ed è spinta da una power-unit con un V8 sovralimentato da 4,4 litri capace di erogare qualcosa come 600 CV. I rumors vogliono che la berlina in questione possa lasciare il posto ad un più moderno SUV, sempre d’ispirazione Rolls-Royce, ma per il momento non c’è niente di ufficiale.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →