Audi S3: la prova su strada e in pista

Comoda e veloce su strada, raffinata in pista, l’Audi S3 conquista per il suo carattere poliedrico e porta in dote la sicurezza della trazione integrale

Velocissima senza essere estrema, discreta se dotata di una livrea poco appariscente, l’Audi S3 è la concorrente naturale della BMW Serie 1 M35i e della Mercedes A35 AMG. Abbiamo provato l’ultima generazione di questa compatta dal cuore potente su strada e in pista, per vedere come se la cava in ogni situazione.

Esterni: pochi dettagli ne svelano l’anima racing

Quando provai l’Audi A3 di ultima generazione rimasi sorpreso dalla grinta del suo corpo vettura, quasi eccessivo a livello di bombature e giochi di luce per una hatchback turbodiesel, ma sulla S3 tutti questi muscoli non stonano di certo. Inoltre, la versione pepata della compatta dei Quattro Anelli sfoggia una griglia più grintosa, delle nuove aperture, i cerchi da 18 pollici, con quelli da 19 pollici disponibili in opzione, quattro terminali di scarico, ed un estrattore che non guasta mai.

Interni: sportiva al punto giusto

L’abitacolo sottolinea la sua modernità attraverso la strumentazione digitale da 12,3 pollici e lo schermo da 10,1 pollici dedicato all’infotainment, che vanta prestazioni superiori di 10 volte a livello di velocità di calcolo in confronto al sistema multimediale precedente. Non manca un sistema audio Bang&Olufsen da ben 680 watt, per ascoltare le proprie hit preferite, ma il volante tagliato nella parte bassa, la pedaliera in metallo, ed i sedili anteriori sportivi con poggiatesta integrato rivelano la missione dinamica della S3.

Al volante: è adatta all’utilizzo quotidiano ma in pista non si risparmia

Una volta in movimento, la S3 viaggia fluida e veloce mostrando un comportamento rassicurante e, se si esclude una certa rigidezza di fondo del comparto sospensioni, risulta persino confortevole. Ma basta sfiorare l’acceleratore per sentire il 2 litri sovralimentato da 310 CV e 400 Nm di coppia massima rispondere all’appello. Per quanto adatta anche ad un utilizzo quotidiano, è in grado di scattare da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi, e di toccare una velocità massima, autolimitata elettronicamente, di 250 km/h.

1

Il cambio S tronic a doppia frizione a 7 rapporti va bene su strada e non si risparmia in pista, dove l’assetto ribassato di 15 mm e la trazione integrale vengono in soccorso al guidatore. Infatti, in alcuni frangenti la vettura può erogare anche il 100% della coppia sul solo asse posteriore. Precisa in inserimento, reattiva tra i cordoli, sul circuito dell’ISAM di Anagni (FR) ha espresso tutto il suo potenziale, e anche quando ha iniziato a piovere non ha mostrato la minima incertezza.

Forzando l’ingresso in curva, sul misto, la compatta di Ingolstadt tende ad allargare la traiettoria con il retrotreno, ma il recupero viene agevolato dalla trazione integrale e da un’azione più progressiva che nervosa. Insomma, le condizioni meteo non la spaventano, a testimonianza di una sicurezza di fondo che si riflette nell’utilizzo su strada.

Prezzo: si parte da circa 50.000 euro

Il listino dell’Audi S3 parte da poco più di 50.000 euro, non mancano i pacchetti e gli accessori per renderla ancora più esclusiva, per cui è chiaro che il prezzo può salire in maniera più o meno importante.

Ultime notizie su Audi

Audi viene fondata nel 1910 e rappresenta un’evoluzione della precedente August Horch Automobilwerke GmbH. August Horch è un ex fabbro e poi ingegnere, fondatore della A. Horch & Cie ed uno [...]

Tutto su Audi →