Alfa Romeo SZ, uno stupendo esemplare del ’91 all’asta

Un esemplare pari al nuovo con soli 1.300 km percorsi sarà messo in vendita dalla Casa d’aste Bonhams.

Prodotta dal 1989 al 1991, in appena 1.036 esemplari, l’Alfa Romeo SZ realizzata dalla Carrozzeria Zagato è una dei modelli “moderni” della Casa del Biscione più desiderati dai collezionisti. Svelata sotto i riflettori del Salone di Ginevra del 1989, la SZ (Sprint Zagato) nacque grazie alla collaborazione della celebre carrozzeria milanese con i centri stile della Casa del Biscione e di Fiat. I primi bozzetti furono opera del designer Robert Opron, mentre gli interni furono disegnati da Antonio Castellana.

Solo 1.300 km percorsi

Un esemplare della SZ – con appena 1.300 km percorsi – verrà messo in vendita all’incanto dalla Casa d’aste Bonhams il prossimo 10 ottobre in Belgio. Attualmente la stima d’asta è compresa tra i 60 mila e i 90 mila euro. Come anticipato in precedenza, questo esemplare di colore rosso immatricolato nel 1991 risulta praticamente pari al nuovo, sia all’esterno che per quanto riguarda i pregiati interni rivestiti in pelle color crema. Sono presenti inoltre tutti i libretti d’uso e manutenzione originali.

V6 Busso

Il corpo vettura è stato realizzato in materiale termoplastico Modar, mentre meccanica e pianale derivano dalla 75 Turbo IMSA. Sotto il cofano “batte” il mitico V6 Busso da 3.0 litri a 12 valvole da 210 CV, il tutto abbinato allo schema transaxle con trasmissione installata al posteriore e retrotreno con ponte De Dion. Le prestazioni dichiarate parlano di uno scatto da 0 a 100 km/h effettuato in 7 secondi e una velocità massima di 245 km/h. Per gli ammortizzatori si è optato per componenti idraulici regolabili in altezza da terra, mentre per i freni si è optato per il sistema della 75 Turbo Evoluzione privo del sistema ABS.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →