Dacia Sandero: foto spia della terza generazione

La Dacia Sandero di terza generazione è stata immortalata in alcune foto spia, che ritraggono un prototipo sotto forte mimetizzazione in una fase di sviluppo.

La seconda generazione di Dacia Sandero ha fatto il suo debutto nel 2012 prima di ricevere un lifting di metà ciclo nella seconda metà del 2016. Non sorprende quindi che sia stato intercettato, tramite delle foto spia, un prototipo del nuovissimo modello, caratterizzato da pesanti mimetizzazioni per nascondere quello che sembra essere un design più esclusivo. A prima vista si notano molte cose nuove nella carrozzeria, ma anche fari e fanali posteriori sono stati completamente riprogettati. A un esame più attento, notiamo anche che le maniglie della vecchia stile della Sandero sono state abbandonate, mentre il tappo del carburante ha una forma piuttosto interessante. Un altro segno che punta verso un corpo significativamente modificato è evidente se si osserva il diverso ritaglio delle porte posteriori.

Per quanto riguarda gli interni, non si riesce a scorgere con chiarezza quale lavoro sia stato svolto, quello che però si intravede è l'utilizzo di un nuovo sistema di infotainment a forma di tablet che sporge dalla console centrale. Si dice che la nuova generazione si baserà sulla piattaforma CMF-B, la stessa utilizzata sulla nuova Renault Clio ma in una versione leggermente più semplice, al fine di migliorare la sua maneggevolezza e per aumentare la sicurezza. A livello di propulsori, si suppone che verranno confermati il motore a benzina TCe 90 e il motore diesel dCI 95 nelle versioni aggiornate. Forse anche il motore a benzina TCe 130 del Duster troverà posto sotto al cofano della Sandero.

  • shares
  • Mail