Sicurezza: airbag laterale esterno, prototipo ZF

L'azienda tedesca ha presentato un prototipo di airbag laterale esterno, in grado di gonfiarsi in 150 millisecondi se i sensori rilevano un impatto imminente.

airbag esterno zf

Airbag laterali? Cosa nota. Esterni? Non proprio. Infatti si tratta di una novità assoluta in tema di sicurezza, mostrata in anteprima dalla ZF. E’ proprio quello che sembra: un sistema di sicurezza passiva in cui un airbag fuoriesce dal lato del veicolo se i sensori rilevano l’imminenza di un impatto. Lo hanno chiamato “Pre-Crash External Side Airbag System”, l’esatta traduzione di ciò che abbiamo appena spiegato. L’azienda tedesca, nota soprattutto per le sue trasmissioni, ha appena mostrato un prototipo di tale apparato.

 

Sicurezza: dalla ZF l'Airbag laterale esterno


airbag esterno zf

Il prototipo di airbag laterale esterno realizzato dalla ZF si avvale delle informazioni provenienti da radar o telecamere. Gli algoritmi di controllo decidono entro 150 millisecondi se nell’impatto che sta per avvenire la fuoriuscita dell’airbag è possibile e utile a contenere i danni. In caso affermativo, viene gonfiato un cuscino di capacità fra 280 e 400 litri, circa da cinque ad otto volte maggiore rispetto ad un airbag interno. Il cuscino fuoriesce dalla zona sottostante le portiere.

Alla ZF stimano che questo airbag possa assorbire l’energia di penetrazione del veicolo in collisione di circa il 30%. Ciò aiuterebbe in modo significativo a ridurre i rischi di lesioni per gli occupanti, circa il 40%. Gli impatti laterali costituiscono una delle modalità più pericolose d’incidente. Comprendono circa un terzo delle morti in tutti gli incidenti della Germania.

  • shares
  • Mail