Mazda 3: al debutto la nuova motorizzazione SkyActiv-X

L'innovativo propulsore 2.0L SkyActiv-X da 180 CV di potenza promette prestazioni interessanti per la compatta Mazda 3, assieme a consumi contenuti.


Nel corso del mese di ottobre, la gamma della compatta Mazda 3 sarà ampliata all'innovativa motorizzazione a benzina 2.0L SkyActiv-X da 180 CV di potenza e 225 Nm di coppia massima, già in vendita al prezzo base di 27.800 euro. Questa declinazione prevede anche la tecnologia Mazda M Hybrid, ovvero la propulsione ibrida 'mild hybrid' da 24V.

L'elemento distintivo della nuova motorizzazione SkyActiv-X della Mazda 3 è il sistema SPCCI, acronimo di Spark Plug Controlled Compression Ignition, il quale combina l'accensione a scintilla dei motori a benzina con l'accensione a compressione dei propulsori diesel. Inoltre, garantisce prestazioni come per l'alimentazione a benzina e consumi come per l'alimentazione a gasolio.

Infatti, la Mazda 3 equipaggiata con l'inedita unità 2.0L SkyActiv-X consente di percorrere 100 km con il consumo medio di 4,5 litri di carburante (pari a circa 22,2 km/litro), mentre le emissioni di CO2 ammontano a 103 g/km. Oltre al cambio meccanico SkyActiv-MT a sei marce, è previsto anche l'abbinamento con il cambio automatico SkyActiv-Drive a sei rapporti.

La relativa gamma della Mazda 3 con la nuova unità a benzina 2.0L SkyActiv-X da 180 CV di potenza comprende gli allestimenti Executive, Exceed ed Exclusive, quest'ultimo anche in abbinamento alla trazione integrale i-Activ AWD. Dopo la compatta Mazda 3, l'innovativa motorizzazione SkyActiv-X sarà disponibile anche per l'inedita crossover Mazda CX-30.

  • shares
  • Mail