Alfa Romeo: versione ibrida Plug-In per Giulia e Stelvio

In arrivo nel 2021, la configurazione Plug-In Hybrid per la berlina e la SUV media del Biscione sarà disponibile in due declinazioni.


Nel 2021, la gamma dei modelli Giulia e Stelvio di Alfa Romeo sarà ampliata all'inedita versione Plug-In Hybrid a propulsione ibrida. Sia la berlina che la SUV di medie dimensioni della Casa del Biscione saranno disponibili in due declinazioni con la suddetta configurazione, entrambe molto prestanti.

I modelli Alfa Romeo Giulia e Alfa Romeo Stelvio saranno proposti nella versione Plug-In Hybrid da 240 CV di potenza massima complessiva, con il motore a benzina 1.3 TB a quattro cilindri da 180 CV di potenza abbinato al propulsore elettrico da 60 CV di potenza. Praticamente, condivideranno la tecnologia PHEV con la declinazione ibrida Plug-In dei modelli Jeep Renegade e Jeep Compass che hanno debuttato lo scorso mese di marzo all'ultima edizione del Salone di Ginevra.

La versione di punta in configurazione Plug-In Hybrid, invece, sarà accreditata della potenza massima complessiva di 340 CV, grazie all'abbinamento tra il motore a benzina 2.0 TB a quattro cilindri da 280 CV di potenza e il propulsore elettrico da 60 CV di potenza. Oltre ai modelli Giulia e Stelvio, questa declinazione sarà proposta anche per la futura SUV compatta del Biscione, ovvero la versione di serie della concept car Alfa Romeo Tonale che è stata esposta anch'essa alla kermesse elvetica del mese scorso.

Tutte le versioni a propulsione ibrida dei modelli Alfa Romeo Giulia e Alfa Romeo Stelvio saranno dotati della trazione integrale elettrica che, molto probabilmente, adotterà la sigla eQ4. La tecnologia Plug-In, invece, consentirà di percorrere circa 50 km in modalità elettrica e mantenere le emissioni di CO2 sui 50 g/km.

  • shares
  • Mail