Biglietto autostrada smarrito: ecco le conseguenze

Cosa succede alla fine del nostro viaggio, giunti al casello, ci accorgiamo di aver perso il biglietto del pedaggio autostradale?

Traffico strade e Autostrade

Le conseguenze di un biglietto dell'autostrada smarrito, magari perchè volato fuori dal finestrino, possono essere tali da far dimenticare rapidamente il relax accumulato durante le vacanze. La gran parte degli italiani, ammesso che non l’abbia già fatto, si sta apprestando a rientrare dalle ferie.

Un fiume di automobili è quindi destinato a percorrere lo stivale da Nord a Sud e viceversa ed è chiaro: come tradizione vuole son sempre le autostrade le vie preferite per spostarsi da una parte all’altra nel minor tempo possibile, code e traffico permettendo s’intende. Quelle stesse autostrade che, sarà banale dirlo, van pagate tramite un pedaggio, quantificato in base al chilometraggio percorso.

Per stabilire tale pagamento si passa quindi dall’emissione di un biglietto da ritirare presso il casello di entrata dell’autostrada in questione, da ripresentare ad un secondo casello, in questo caso d’uscita. Ok, spiegazione superflua per i più, ma non troppo se consideriamo come i pagamenti dei pedaggi autostradali debbano obbligatoriamente passare dal calcolo “partorito” proprio da questo benedetto biglietto: e se nella malaugurata ipotesi lo perdessimo? Già, sarebbe davvero un’ipotesi da evitare, ecco perché.

Cosa succede quindi se perdiamo il biglietto dell’autostrada? La regolamentazione è piuttosto severa e prevede che, giunti alla conclusione del nostro viaggio e quindi all’agognato casello di uscita - di pagare dal casello più lontano! Ebbene sì. Arrivati quindi alla barriera dovremo metterci in contatto con un operatore in loco, a cui spiegheremo di non essere più in possesso del biglietto d’ingresso. A questo punto l’operatore ci metterà in mano un verbale di mancato pagamento del pedaggio autostradale. Di fatto, al momento della contestazione ci limiteremo a pagare il costo della percorrenza a partire dal casello dichiarato, cioè quello dal quale siamo effettivamente entrati.

Entro 15 giorni da questo momento saremo però obbligati a regolarizzare la questione pagando la differenza relativa al percorso dal casello più lontano fino a quello dichiarato. Saldato il “rapporto di mancato pagamento” (si tratta di un modulo scaricabile online) andrà inviato via fax alla società gestore del tratto autostradale in questione, badando bene che in caso di “sforamento” dei fatidici 15 giorni dovremo calcolare ulteriori 2,58 Euro di penale.

  • shares
  • Mail