BMW: le novità delle sportive M2 e i8 per il futuro

Per la BMW M2 sono previste le versioni speciali CS e CSL in serie limitata, mentre per la BMW i8 è in programma la seconda generazione.

bmw-i8-protonic-frozen-yellow-edition-01.jpg
Dopo i modelli M2 Competition ed i8 Roadster che hanno debuttato quest'anno, BMW introdurrà nuove evoluzioni sia per la sportiva coupé compatta M2 che per la supercar ibrida i8. Per la BMW M2 sarebbero alo studio le declinazioni CS e CSL, mentre per la BMW i8 è prevista la nuova generazione che continuerà ad essere dotata della propulsione ibrida Plug-In iPerformance.

La BMW M2 CS sarà svelata l'anno prossimo, ma sarà commercializzata sul mercato statunitense solo nel 2020. Per il mercato europeo, invece, sarà allestita la M2 CSL. Entrambe saranno caratterizzate dalle maggiori prestazioni e dal minor peso rispetto alla versione standard, nonché saranno prodotte in serie limitata.
BMW M2 Competition
Dato che la nuova BMW M2 Competition è equipaggiata con il motore 3.0i TwinPower Turbo a sei cilindri in linea da 410 CV di potenza e 550 Nm di coppia massima, non è escluso che per le speciali M2 CS ed M2 CSL possa essere utilizzato il suddetto propulsore nella versione da 431 CV di potenza, già previsto per le più grandi sportive M3 ed M4.

Per quanto riguarda la BMW i8, la seconda generazione della supercar ibrida potrebbe garantire la potenza massima complessiva di 450 CV, grazie al motore a benzina 2.0i TwinPower Turbo a quattro cilindri da 300 CV di potenza. L'attuale generazione, invece, è equipaggiata con il propulsore a benzina 1.5i TwinPower Turbo a tre cilindri da 231 CV abbinato all'unità elettrica eDrive da 143 CV.

  • shares
  • Mail