Rally Roma Capitale 2018: Paolo Andreucci sarà al via

Il campione italiano della Peugeot ha recuperato dopo l'incidente di una settimana fa. Non ci sarà invece Anna Andreussi, ancora a riposo

Rally Roma Capitale 2018: Paolo Andreucci

Siamo tutti sollevati dall'apprendere che Paolo Andreucci sarà regolarmente al via del rally di Roma Capitale 2018, in programma dal 20 al 22 luglio. L'asso della Peugeot quindi si è ripreso dal brutto incidente occorsogli una settimana fa. Purtroppo al suo fianco non ci sarà ancora come copilota la navigatrice di sempre, Anna Andreussi. La moglie di Paolo infatti dovrà restare a riposo ancora per qualche tempo. Le note di gara verranno quindi affidate a David Castiglioni, il quale ha già collaborato con Andreucci negli anni '90.

Ricordiamo cosa è accaduto. Il 13 luglio, nel corso di una serie di test sui pneumatici in Liguria, la Peugeot 208 T 16 del 10 volte campione italiano è uscita di strada, andando a sbattere con una certa violenza contro un muretto, dal lato guida. L'incidente è accaduto nella località Monte Ceppo, comune di Baiardo (Imperia), ad una trentina di Km a nord di Sanremo.

Dopo i soccorsi sul posto, Andreucci è stato trasportato in elicottero all'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure per accertamenti a causa della violenta decelerazione. Il pilota ha riportato una frattura ad una vertebra, rinsaldata successivamente dopo un intervento a Torino. Anna Andreussi invece è stata ricoverata subito all'ospedale di Sanremo; gli esami radiografici hanno riscontrato delle sospette fratture al bacino, quindi anche lei è stata ricoverata a Pietra Ligure.

Nei giorni scorsi, avendo ricevuto molti messaggi d'incoraggiamento dai fans, la coppia più famosa del rally italiano aveva risposto tramite i social network. Questo è il messaggio di Anna dal proprio profilo Instagram: "Stiamo bene, questa è la prima cosa che vi vogliamo dire. Grazie a tutti per le vostre attestazioni di affetto, e che in queste ore continuano ad arrivare. Adesso siamo di nuovo insieme, io purtroppo dovrò stare ferma per un po', Paolo mi auguro che possa tornare in macchina quanto prima. Vogliamo ringraziare i soccorsi per la loro efficienza e tempestività. Ringrazio Filomena che mi ha soccorso all’Ospedale di Sanremo. Continuate a fare il tifo per noi. Grazie a tutti. Anna e Paolo".

E ora Paolo Andreucci è di nuovo pronto a mettersi al volante. Queste le parole del campione della Garfagnana, diffuse da un comunicato di Peugeot Italia: "L’incidente di venerdì scorso ci ha fatto prendere un bello spavento, lo devo ammettere. In realtà, la situazione è sempre stata molto migliore rispetto a quanto riportato da alcuni organi d’informazione. Ringrazio tutti i medici per la cura con cui mi hanno assistito fin dall’inizio. Mi spiace per Anna che, purtroppo, dovrà avere un decorso più lungo del mio e che non sarà al mio fianco il prossimo week end. Deve ancora recuperare pienamente. Voglio ringraziare anche la macchina dei soccorsi sul luogo dell’incidente, davvero celere ed efficace. Un grosso grazie va anche a tutti i tifosi che ci hanno dimostrato un affetto davvero incredibile. Dai social ai media, sono state tantissime le dimostrazioni di calore e vicinanze. Questo affetto ci ha aiutato e ci fa ha fatto capire quanto il rally sia amato dal pubblico".

  • shares
  • Mail