F1, Schumacher: condannata rivista tedesca

Bunte dovrà pagare un risarcimento per aver diffuso nel 2015 una falsa notizia sul pilota germanico.

Nel dicembre del 2015, forse mossa da un becero spirito pre natalizio la rivista tedesca Bunte pubblicò un articolo diffondendo false e sgradevoli notizie sullo stato di salute di Michael Schumacher a due anni dal suo terribile incidente sugli sci sulle nevi di Meribel.

Con tono sensazionalistico il magazine tedesco titolava come l’ex campione di Formula 1 avesse finalmente ripreso a camminare, un vero è proprio miracolo di Natale. La famiglia del pilota, all’epoca dei fatti, ha prontamente citato in giudizio la rivista e la richiesta è stata accolta proprio durante questi giorni dal tribunale di Amburgo che ha condannato la testata giornalistica al pagamento di un risarcimento di 50 mila euro, nonché il pagamento del 65% delle spese processuali e una multa aggiuntiva di 950 euro.

Come sottolineato dal quotidiano tedesco Frankfurter Allgemeine un portavoce del tribunale ha dichiarato che dal momento in cui il campione non può camminare oggi, è senza ombra di dubbio il fatto che non poteva farlo neanche ai tempi dell’articolo. Al magazine è stata comunque concessa un’attenuante relativa al fatto di essere stata informata male dalle proprie fonti e, per questo motivo, il risarcimento previsto di 100 mila euro come richiesto dagli avvocati di Schumacher è stato ridotto alla metà.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →