Infiniti al Salone di Parigi 2016 Live

Salone di Parigi 2016 - “Il nuovo, pionieristico gruppo motopropulsore turbo a rapporto di compressione variabile rappresenta un significativo passo avanti nello sviluppo della tecnologia propulsiva. Gli ingegneri automobilistici sono convinti che la totale padronanza del rapporto di compressione variabile sarà la svolta più importante nell'ambito della tecnologia di combustione interna. A partire dal 2018, questa nuova tecnologia sarà finalmente disponibile sui nuovi modelli Infiniti”: è con queste parole che Roland Krueger, Presidente del marchio giapponese, descrive il nuovo 4 cilindri 2.0 turbo che promette di rivoluzionare il modo di concepire i motori endotermici.

La suddetta unità motoristica impiega un sistema multi-link in grado “di aumentare o di diminuire la corsa dei pistoni – descrive il comunicato ufficiale - rilevando le condizioni di guida dell'auto e le sollecitazioni del conducente”, in modo da funzionare con il rapporto di compressione più adeguato: da 8:1, per massimizzare le prestazioni, a 14:1, per un'elevata efficienza. Parlando di numeri, questa unità propulsiva sviluppa una potenza di 272 CV e 390 Nm di coppia. Inoltre Infiniti parla di livelli di rumorosità e vibrazioni inferiori ai motori tradizionali.

Spazio anche per la QX Sport Inspiration, che preannuncia il design dei futuri modelli del marchio di lusso di Nissan. Dal suo debutto mondiale al Salone dell'automobile di Pechino, nello scorso aprile 2016, il nuovo prototipo dalle linee audaci è stato aggiornato: il colore degli esterni passa al grigio opaco mentre le ruote sono state portate a 22 pollici di larghezza e sono ora di color bronzo con pinze dei freni in coordinato. La QX Sport Inspiration e prefigura la realizzazione di una nuova generazione di SUV di medie dimensioni.

  • shares
  • Mail