Iso Bizzarrini A3C Corsa: in vendita un esemplare restaurato

Un’auto del passato, completamente restaurata, capace di ammaliare…

Iso Bizzarrini A3C Corsa– Le foto che potete osservare in questo post sono dedicate a una vettura “del passato” davvero particolare, ancora in grado di affascinare numerosi appassionati. Si tratta di uno dei primi esemplari (del 1964) di A3/C firmati da Bizzarrini -sottoposta a uno scrupoloso restauro- e attualmente messa in vendita dalla DK Engineering. Sicuramente molti giovani lettori sapranno ben poco a riguardo. Doveroso, quindi, ricordare in breve la storia di questo modello e del grande maestro italiano…

Nei primi anni sessanta (‘63/’64) Renzo Rivolta, proprietario della Iso Rivolta, per esaltare l’animo sportivo della proprio brand commissiona la realizzazione di alcune vetture da competizione a Giotto Bizzarrini. Il risultato finale è davvero notevole: auto muscolose, dotate di un design carismatico abbinato a un grande “cuore” (5.3 litri V8 Chevrolet)…

L’ing. Giotto Bizzarrini dopo aver lavorato per marchi prestigiosi come Alfa Romeo e Ferrari, nel 1962 diventa consulente della Iso Rivolta, partecipando alla realizzazione della Iso Grifo. In contemporanea, Bizzarrini fonda a Livorno la Autostar per la progettazione di motori, che nel ’64 diventa Società Prototipi Bizzarrini. Sotto tale marchio nascono vetture denominate GT Strada 5300, GT Spider 5300 e 538. L’intera produzione è equipaggiata con motori Chevrolet Corvette a otto cilindri.

Nel 1966 l’azienda si trasforma in Bizzarrini S.p.A. e il seguente anno, in occasione del Salone di Ginevra, viene presentato il modello GT Europa 1900 con motore e carrozzeria in fibra di vetro. Pochi anni dopo, nel 1969, cesserà l’attività della società.

Ultime notizie su Auto storiche

Nel nostro paese viene considerata automobile storica (o d’epoca) una vettura che abbia superato il 20° anno di vita. Il proprietario deve tuttavia iscriverla in uno fra i club federati ASI (Automotoclub Storico Italiano) o [...]

Tutto su Auto storiche →