A 250 km/h non scatta la multa: autovelox ingannato da buio e pioggia

L’eccesso di velocità è punito in Brasile con una multa e con la sospensione della patente.

Alcune fortunate circostanze hanno permesso ad un folle automobilista di schivare una multa che lo avrebbe senz’altro reso cosciente dell’azzardo compiuto: la sua automobile è stata infatti fotografata alla velocità di 248 km/h, lungo un tratto di strada in cui vige il limite dei 90 km/h! L’episodio si è verificato a marzo, nella città di San Paolo (Brasile), lungo la strada a tre corsie che porta al Castello Branco.

Il sito Globo rivela che in quel tratto è presente un rivelatore di velocità, calibrato per non lasciarsi sfuggire le automobili fino a quando non oltrepassano i 250 km/h. Il delinquente è riuscito comunque a scampare la multa: l’altissima velocità, la scarsa illuminazione e la presenza di pioggia e nebbia hanno mandato in tilt l’apparecchio, capace solo di fotografare una macchia indistinta.

La fotografia non mette in evidenza la targa e nemmeno il modello, obbligando quindi gli agenti della Polizia Stradale a farne carta straccia. Il Codice della Strada brasiliano punisce chi oltrepassa i limiti di velocità con una multa di 574,52 real (166 euro), in aggiunta alla sospensione della patente da un minimo di 2 ad un massimo di 16 mesi.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →