BMW M5: con i pacchetti di Romeo Ferraris eroga fino a 650 CV

BMW M5: nuove foto ufficiali

Il preparatore milanese Romeo Ferraris ha realizzato due pacchetti d’elaborazione per la nuova BMW M5, il cui V8 4.4 con doppio turbo può erogare una potenza massima di 650 CV. Il primo step prevede l’installazione di un modulo aggiuntivo, posizionato nel vano motore e collegato alla centralina di serie con appositi cablaggi. L’elettronica non viene dunque modificata, mentre la potenza aumenta di 75 CV e la coppia di 88 Nm. Questa soluzione permette di rimuovere il modulo nelle occasioni opportune, ad esempio quando si porta l’auto ad effettuare il tagliando.

Il secondo step prevede anche l’installazione di uno specifico impianto di scarico ad alte prestazioni, composto da downpipe senza pre-catalizzatore, centrale con catalizzatore metallico 200 celle e terminale sportivo con finali in titanio. Secondo Romeo Ferraris l’impianto di scarico produce un sound aggressivo degno di una sportiva, traducibile in termini numerici con il guadagno di ben 22 CV. In abbinamento al modulo aggiuntivo la M5 eroga 97 CV e 110 Nm in più rispetto alla versione di serie. Il pacchetto d’elaborazione viene infine completato dall’assetto regolabile.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: