Tutte le novità della gamma BMW 2015

Marzo sancisce l'arrivo a listino del Model Year 2015. L'aggiornamento riguarda le Serie 2, Serie 3, Serie 4 e Serie 5, ma anche le M3, M4 ed i8.


BMW ha tracciato i confini dell’aggiornamento che introdurrà per alcune vetture oggi a listino. Le novità corrispondono al Model Year 2015 e saranno disponibili dalla primavera, quando verranno introdotti nuove motorizzazioni, accessori finora inediti e migliorie in termini di equipaggiamento. Ne beneficeranno pressoché tutti i modelli.

BMW Serie 2


Sulle Coupé e Convertibile arriva il tre cilindri TwinPower Turbo da 1.5 litri, accreditato di 136 CV/220 Nm. E’ riservato alle 218i e può venir abbinato al cambio automatico Steptronic ad 8 marce. La Coupé accelera da 0 a 100 km/h in 8.8 secondi (8.9 secondi la Steptronic) e consuma da un minimo di 5.1 ad un massimo di 5.6 l/100 km, per emissioni inquinanti comprese fra 119 e 130 g/km. La Convertibile scatta da 0 a 100 km/h in 9.4 secondi (9.6 secondi) e consuma 5.3-5.8 l/km, mentre le emissioni di CO2 si attestano da un minimo di 129 ad un massimo di 139 g/km.

Consumi ed emissioni variano a seconda dei cerchi scelti. La BMW 220d Coupé potrà essere ordinata anche in abbinamento alla trazione integrale xDrive. Su questa versione è di serie il cambio Steptronic. Accelera da 0 a 100 km/h in 6.9 secondi, consuma fra 4.3 e 4.7 l/100 km e produce da 113 a 124 g/km di CO2. BMW ha poi modificato la composizione della gamma, sviluppata sugli allestimenti base, Advantage, Luxury Line, Sport Line ed M Sport. Si arricchisce poi l’offerta di cerchi in lega, mentre sulla Coupé arriva il nuovo navigatore satellitare Professional.

La BMW 2 Series Active Tourer potrà invece essere ordinata con il tre cilindri a gasolio da 1.5 litri e 95 CV/220 Nm, che assicura uno spunto 0-100 km/h in 12.9 secondi ed un consumo fra 3.8 e 3.9 l/100 km. Le emissioni spaziano invece fra 99 e 104 g/km. A disposizione vi è anche il Travel Package, che prevede la regolazione longitudinale del divanetto posteriore, le barre al tetto, i tavolinetti posteriore e la retina nel vano bagagli.

BMW Serie 3


Berlina e Touring vengono offerta in una nuova variante a basso impatto ambientale, denominata 16d ed abbinata al 2.0 diesel. Il quattro cilindri è qui offerto nella declinazione da 116 CV e 270 Nm. Sviluppa 10 Nm in più rispetto alla precedente unità. Può lavorare in simbiosi con lo Steptronic e completa il passaggio 0-100 km/h in 10.7 secondi (11.2 secondi la Touring), mentre i consumi spaziano fra 3.9 e 4.3 litri ogni 100 chilometri (4.1-4.6 l/100 km). Le BMW 316d emettono da un minimo di 102 ad un massimo di 120 g/km di CO2.

BMW Serie 4


Sulle Coupé e Gran Coupé arriva il due litri a gasolio da 150 CV e 320 Nm, riservato alle 18d ed accoppiato alla trasmissione manuale a 6 rapporti o allo Steptronic ad 8 marce. La due porte raggiunge i 100 km/h con partenza da fermo in 8.6 secondi e consuma un minimo di 4.2 l/100 km, valore inferiore di un decimale quand’è montato il cambio automatico. Le emissioni spaziano da 109 a 118 g/km.

Sulle BMW 420d Coupé, 420d xDrive Coupé, 420d Gran Coupé e 420d xDrive Gran Coupé debutta invece il 2.0 a gasolio da 190 CV e 400 Nm, potenziato di 6 CV e 20 Nm rispetto all’unità che sostituisce. L’accelerazione 0-100 km/h spazia fra i 7.1 secondi delle 420d Steptronic ed i 7.6 secondi delle 420xd con trasmissione manuale.

I consumi oscillano invece fra i 4.0 ed i 4.7 l/100 km. Il motore da 190 CV si riconosce a livello stilistico per l'impianto di scarico, i cui due terminali di scarico hanno diametro pari a 70 mm. Sulle BMW 418d è invece previsto un terminale singolo, da 75mm.

BMW Serie 5


La segmento D verrà lanciata nella variante 520d xDrive. Può essere ordinata come berlina o Touring, monta il 2.0 a gasolio da 190 CV ed offre di serie tanto lo Steptronic ad otto marce quanto la trazione integrale.

Il consumo minimo è appannaggio della berlina e si attesta a 4.5 l/100 km, mentre alla station wagon bastano un minimo di 4.8 litri per viaggiare 100 chilometri. La BMW Serie 5 potrà essere ordinata anche nella versione Edition Sport, non disponibile solo per le M550d e sulla quale vengono offerti di serie il volante in pelle, i fendinebbia a LED, la Shadow Line interna e nuovi cerchi in lega da 18 pollici.

La tavolozza colori si arricchisce delle tinte metallizzate Mediterranean Blue e Mineral Grey, mentre la Gran Turismo riceve la tinta metallizzata Kashmir Silver.

BMW M3 e M4


Le novità per i due modelli sportivi riguardano esclusivamente la gamma di vernici: da marzo si potranno ordinare le tinte metallizzate Frozen Black, Frozen Silver, Frozen Red e Frozen Brilliant White. La BMW M4 beneficia del nuovo pellame Merino, realizzato dal reparto Individual e nelle colorazioni Opal White, Amaro Brown, Golden Brown, Cohiba Brown e Nutmeg. I rivestimenti in pelle nera guadagnano le impunture in Sakhir Orange, Yellow, Blue o Silverstone.

BMW i8


La novità più significativa è racchiusa nel pacchetto Pure Impulse Experience, che offre ai proprietari una serie di attività nei settori della cultura, dello stile, dei viaggi e della gastronomia. In termini di contenuto si segnalano l’arrivo del pellame di colore Carum Grey, parzialmente traforato e con accenti in i Blue (tinta presente anche sui tappetini e sulle cinture). Debutta poi la finitura Amido Metallic per la plancia, il vano motore può essere rivestito con uno strato in pelle e le pinze freno saranno anche di colore nero.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: