Porsche 911 GT3 RS: foto spia sulla neve

Nuove foto spia mostrano dei prototipi della futura Porsche 911 GT3 RS sulla neve: ecco tutte le informazioni.

Porsche 911 GT3 RS: foto spia sulla neve

Nei prossimi mesi la gamma Porsche riceverà una nuova sportiva estrema, la Porsche 911 GT3 RS 991. Queste foto spia mostrano alcuni prototipi della futura sportiva pensata per l'utilizzo intensivo in pista, un modello che, contrariamente a quanto venuto in passato, dovrebbe porsi ai vertici della gamma di Zuffenhausen. Porsche ha infatti dichiarato che la serie 991 non dovrebbe ricevere una versione GT2, con la futura Porsche 911 GT3 RS che dovrebbe così imporsi come versione più sportiva ed estrema della gamma. Sotto al cofano posteriore dovrebbe infatti trovare spazio un flat six da 4.0 litri che potrebbe arrivare ad una potenza massima di circa 520 cavalli, anche se non è ancora chiaro se sarà abbinato, come accade per la Porsche 911 GT3, unicamente ad una trasmissione PDK a doppia frizione oppure se, vista la particolarità della vettura, sarà disponibile anche con cambio manuale a sei rapporti.

Porsche dovrebbe presentare la nuova Porsche 911 GT3 RS durante il prossimo Salone di Ginevra, con la sportiva che si svelerà al pubblico mostrando le sue nuove caratterizzazioni aerodinamiche. Queste foto spia mostrano tuttavia una variante pressoché definitiva della sportiva, permettendoci di immaginare quale sarà il suo look una volta che entrerà in commercio. Vista la grande potenza del propulsore i parafanghi posteriori integreranno delle particolari prese d'aria laterali che convoglieranno aria fresca all'interno del vano motore per alimentare il flat six e raffreddare i vari radiatori. La particolare connotazione aerodinamica della coda potrebbe infatti aver costretto gli ingegneri Porsche, per via della canalizzazione dei flussi d'aria, a studiare nuove soluzioni per il raffreddamento delle componenti meccaniche. Il design del cofano posteriore appare infatti diverso rispetto alle precedenti generazioni e presenta meno prese d'aria rispetto al passato.

Proprio al posteriore debutterà un alettone con forme inedite e caratterizzato da dimensioni generose che si abbinerà ad uno spoiler simile a quello delle Porsche 911 Carrera RS degli anni sessanta: una vera chicca per gli appassionati. Il paraurti posteriore integrerà, oltre al classico doppio scarico centrale, anche delle nuove prese d'aria probabilmente pensate per favorire il deflusso del calore generato dall'impianto frenante che potrebbe essere carboceramico. I passaruota anteriori integreranno invece delle feritoie pensate per il raffreddamento dell'impianto frenante anteriore, con il paraurti che sarà caratterizzato da grandi prese d'aria pensate per ospitare, probabilmente, dei radiatori, alcuni dei quali potrebbero essere specificatamente dedicati al raffreddamento dell'olio della trasmissione, particolarmente sollecitata su modelli di questa caratura sportiva. Immancabilmente la configurazione interna sarà piuttosto spartana ed avrà la classica impostazione a due posti con roll bar di protezione ed irrigidimento.

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: