Furto al concessionario: restano sui mattoni 11 fra Audi, Seat e Skoda

Alcuni ladri si recano all'interno di un concessionario tedesco e lasciano sui mattoni 11 automobili. I titolari mettono una taglia per chi fornisce informazioni.

11 auto prese di mira dai ladri

I titolari del concessionario Auto Center Muhlenbruck di Neunkirchen (Gemania) hanno denunciato venerdì mattina un furto piuttosto inusuale: alcuni ladri hanno portato via 44 cerchi e relativi pneumatici da automobili in esposizione, lasciando sui mattoni (o direttamente per terra) cinque Audi A1, quattro Volkswagen Tiguan e due SEAT Leon.

L’ammontare del furto è sconosciuto, come sconosciuta è anche la direzione presa dal bottino. I responsabili dell’attività non vogliono però arrendersi ai malviventi, e per questo motivo offrono 5.000 euro di ricompensa a tutti coloro che forniranno informazioni utili per identificare i malviventi. Le vetture sembrano tutte nuove, quindi siamo portati a ritenere che il furto sia stato compiuto dietro commissione. Del resto non è inusuale che bande di ladri mettano nel loro mirino precisi componenti di automobili.

Nello scorso aprile vi mostrammo l’esempio di un’Audi RS4 privata dei sedili anteriori, vittima di un fenomeno dalle proporzioni allarmanti: nel Regno Unito sta diventando consuetudine montare su un’automobile di fascia bassa particolari e componenti di una vettura più esclusiva e meglio rifinita, motivo per cui è possibile vedere la plancia di una TT montata su una Golf oppure semplici utilitarie equipaggiate con elementi montati in origine su Audi, Bentley e Porsche. Il The Telegraph ha poi ascoltato il titolare di un’azienda specializzata in impiantistica antifurto, il quale ha rivelato che lo scorso anno una 30ina di automobili sono state private dei sedili nella sola Londra.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: