Le Ferrovie tedesche staccano la spina da AutoZug. Addio al servizio auto più treno

I costi e la mancanza di clienti hanno spinto le Ferrovie tedesche a terminare il servizio AutoZug, che permettava ai turisti di caricare la propria auto sul treno.

Le Ferrovie tedesche hanno cancellato il servizio AutoZug. Colpa degli investimenti troppo elevati e di una clientela non più interessata a portare l’auto in vacanza con se, fattori che l’amministratore delegato di Db Bahn Italia ha sottolineato per spiegare il motivo della disposizione.

Ad Alessandria (e nelle altre stazioni europee) non fermeranno più i treni dalla livrea biancorossa, alla cui motrice sono ancorate vetture per il trasporto di passeggeri e carri per il trasporto di automobili. In questo modo i turisti potevano imbarcare la propria auto sul treno e raggiungere la città piemontese, perdendosi da lì fra le meraviglie del nostro paese. Marco Kampp, numero uno di Db Bahn Italia, ha spiegato che si tratta di

una decisione presa con rammarico. Da anni ormai la richiesta della clientela per questo tipo di treno è diminuita e la nostra azienda ha dovuto cancellare tutta l’offerta. Inoltre era necessario anche un investimento sul materiale rotabile (treni e carrozze, nda) che non risponde più allo standard di qualità che vorremmo offrire. La diminuita domanda del servizio non giustificherebbe gli investimenti in nuove carrozze. Non è cancellato solo il treno più auto da e per Alessandria ma tutti i treni con vetture al seguito internazionali

Era il 1930 quando le Ferrovie tedesche trasportarono la prima automobile. A partire dagli anni ’50 il servizio venne copiato anche in Francia ed in Gran Bretagna, ma un’impennata nel numero degli utenti si ebbe circa dieci anni dopo: nel 1969 la Deutsche Bundesbahn trasportò 80.000 automobili, fino a raggiungere il picco di 185.550 vetture solo quattro anni dopo.

Dagli anni ’80 sono però cambiate le abitudini dei turisti ed i numeri registrati dalle Ferrovie tedesche sono andati via via diminuendo, tanto da eliminare del 40% il numero di terminal disponibili (1978). AutoZug permetteva di arrivare ad Alessandria e Bolzano, ma anche a Narbona (Francia), a Innsbruck, Villaco e Vienna (Austria) ed in sette città della Germania. Nella posizione lasciata scoperta da Db Bahn si inseriranno tuttavia gli olandesi di Autoslaap, che intende potenziare il servizio auto più treno fra Alessandria ed il Nord Europa.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →