Hyundai Genesis: i dispositivi di sicurezza rimpiazzano il conducente

Hyundai ci dimostra l'utilità dei suoi sistemi per l'assistenza alla guida. Tre di essi aiutano un convoglio di Genesis a marciare senza l'ausilio dei rispettivi conducenti.

Di quali dispositivi abbiamo bisogno per rendere indipendente un’automobile? Dell’Advanced smart cruise control, del Lane keeping assist system e dell’Auto emergency brake. Non ne servono altri, come a quel punto non servirà nemmeno il conducente. Lo dimostra Hyundai nello spot televisivo dedicato alla rinnovata Genesis, girato nel deserto del Mojave (dove Hyundai ha un proprio centro sviluppo) e con protagonista lo stuntman Buddy Joe Hooker. Quest’ultimo siede al volante della Genesis in testa al convoglio.

DEL VIDEO HANNO PARLATO ANCHE I NOSTRI COLLEGHI DI DOWNLOADBLOG

Lo seguono quattro vetture prive di conducente, che marciano in fila indiana e non vanno in difficoltà nemmeno quando il nastro d’asfalto inizia a disegnare una curva. Merito del Lane keeping assist system, che riconosce la segnaletica orizzontale e tiene l’auto salda in traiettoria. L’Auto emergency brake interviene sul finire del video ed evita un tamponamento pressoché certo, attivando l’impianto frenante e sopperendo così ad una mancanza del conducente.

L'AMMIRAGLIA HYUNDAI FOTOGRAFATA DAL VIVO

L’Advanced smart cruise control mantiene invece una velocità pre-impostata e regola la distanza dal veicolo che precede. Tutti questi dispositivi saranno presenti di serie o in opzione sulla nuova ammiraglia coreana, attesa nel nostro paese in versione contingentata e disponibile a partire da luglio. In Europa sarà offerta con il V6 benzina da 3.8 litri e 315 CV, in allestimento unico ed abbinata al cambio automatico ad 8 marce.

  • shares
  • Mail