Cade una stalattite di ghiaccio. Il semaforo finisce ko

Il problema è avvertito in Russia dopo che nel 2010 la caduta di ghiaccioli e stalattit causò il ferimento o la morte di oltre 150 persone. La rimozione andrebbe però effettuata in maniera più ponderata.

L’autore del video purtroppo non rivela se il ‘picconatore’ avesse una qualche minima padronanza della materia oppure se fosse semplicemente troppo convinto delle sue capacità. Certo è che l’episodio avrebbe potuto rivelarsi ben più drammatico, perché nessuno sembrava aver previsto un epilogo tanto rumoroso e spettacolare. Il video mostra una persona intenta a rimuovere una grossa stalattite di ghiaccio, formatasi sul cornicione di un palazzo russo. L’uomo utilizza un piede di porco e colpisce la lastra, finché questa non precipita al suolo e distrugge un semaforo.

Il problema dei ghiaccioli e delle stalattiti non può certo venir sottovalutato. Nel marzo 2010, quando San Pietroburgo fu sferzata da una storica ondata di freddo, ben 150 persone vennero ferite o addirittura uccise da blocchi di ghiaccio precipitati da cornicioni. L’ex governatore della città licenziò in quei giorni 11 dipendenti, colpevoli di aver fronteggiato il problema in maniera troppo blanda. “I ghiaccioli vanno rimossi con il laser o con il vapore – spiegò Valentina Matviyenko –, ma se gli esperti ci dicono che bisogna invece utilizzare piedi di poco… bene, ascolteremo il loro consiglio”. Ecco le conseguenze…

Il Telegraph scrisse inoltre che ghiaccioli uccidono dozzine di persone ogni anno nella sola Federazione.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →