Saab: in futuro la piccola 92 con BMW e non solo

Saab 92

In un'intervista rilasciata ad "AutoExpress", Victor Muller ha elencato i piani di Saab per il futuro, a partire dalla piccola 92 che sarà sviluppata in joint venture con BMW. L'anti Audi A1 svedese nascerà sulla nuova piattaforma a trazione anteriore che verrà utilizzata anche la nuova Mini e la terza generazione della Serie 1, nonché dal Gruppo francese PSA. Inoltre, la Saab 92 sarà equipaggiata esclusivamente con motori Turbo di piccola cubatura.

Tuttavia, un anno molto importante per Saab sarà il 2011 che inizierà con il progetto di sviluppo dell'auto elettrica. Nel primo trimestre del prossimo anno partirà il test per 100 prototipi di Saab 9-3 EV, ma le prime vetture a propulsione elettrica della Casa di Trollhättan debutteranno solo nel 2016. Nell'attesa verrà sviluppata la tecnologia BioPower dei motori a benzina alimentati con l'E85 che, molto probabilmente, verrà implementata anche sui propulsori diesel.

A livello di prodotto, le novità per il 2011 saranno rappresentate dalla station wagon Saab 9-5 SportHatch e dalla SUV 9-4X, modelli che contribuiranno a riportare le vendite intorno alle 100.000 unità annue. Ma l'obiettivo principale è innalzare le vendite annue a 125.000 esemplari, traguardo che Saab dovrebbe raggiungere nel 2012 grazie alla nuova generazione della 93. Quest'ultima debutterà sul mercato con la carrozzeria Combi Coupé a 5 porte che, in seguito, sarà affiancata anche dalla Coupé a 3 porte. Il mercato USA continuerà ad essere fondamentale, dato che assorbirà circa il 20-25% delle vendite. Invece, le concessionarie Saab contribuiranno allo sviluppo di Spyker.

Saab 92

Saab 92
Saab 92

Via | AutoExpress

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: