Fiat: Marchionne ottimista sul referendum a Pomigliano

Sergio Marchionne si è detto ottimista sull’esito del referendum tra i lavoratori dello stabilimento di Pomigliano, relativo all’accordo tra Fiat e i sindacati. “Mi aspetto un esito positivo”, ha dichiarato l’ad del Lingotto secondo quanto riportato da Reuters. Commentando poi la contrarietà espressa dalla FIOM sull’intesa, Marchionne ha ribadito che “le posizioni sono state prese


Sergio Marchionne si è detto ottimista sull’esito del referendum tra i lavoratori dello stabilimento di Pomigliano, relativo all’accordo tra Fiat e i sindacati. “Mi aspetto un esito positivo”, ha dichiarato l’ad del Lingotto secondo quanto riportato da Reuters.

Commentando poi la contrarietà espressa dalla FIOM sull’intesa, Marchionne ha ribadito che “le posizioni sono state prese e sono chiare”, dicendosi poi dispiaciuto per la polemica sull’accordo, che doveva essere almeno nelle intenzioni iniziali “un accordo estremamente semplice”.

Il referendum tra i lavoratori è in programma il prossimo 22 giugno: dal suo esito dipende l’accordo sindacale e dunque, in seconda battuta, il piano di investimenti varato da Fiat, che intende investimento su Pomigliano 700 milioni di euro per riconvertire lo stabilimento alla produzione della futura Panda.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Varie

Varie

Tutto su Varie →