Murray T25: un grande costruttore europeo ha comprato il prototipo

Secondo un clamoroso scoop di AutoExpress, Gordon Murray avrebbe venduto il prototipo della sua T25 “ad una grande casa automobilistica europea”. Il modello di minima dalle dimensioni ultracompatte e dal prezzo di listino che promette di essere molto contenuto, potrebbe dunque essere realizzato da uno dei maggiori player nello scacchiere mondiale dell’auto. Il progettista della


Secondo un clamoroso scoop di AutoExpress, Gordon Murray avrebbe venduto il prototipo della sua T25 “ad una grande casa automobilistica europea”. Il modello di minima dalle dimensioni ultracompatte e dal prezzo di listino che promette di essere molto contenuto, potrebbe dunque essere realizzato da uno dei maggiori player nello scacchiere mondiale dell’auto.

Il progettista della T25, ovviamente, non si è lasciato sfuggire nemmeno una sillaba sul nome di questo grande costruttore, data la rilevanza strategica dell’operazione. Certo è che l’auto ha compiuto un importante passo verso l’avvicinamento alla produzione.

Secondo Murray, la sua citycar costerà meno di 6000 sterline, e sarà in grado di emettere 88 g/km di CO2, trasportando tre adulti o 750 litri di bagagli in soli 240 cm di lunghezza esterna. Quanto alla sicurezza, Murray si aspetta quattro stelle dal test EuroNCAP.

Mossa da un 660 tre cilindri Mitsubishi che eroga 61 CV, la T25 è in grado di raggiungere i 100 da ferma in 12 secondi netti, grazie al suo peso di soli 580 kg. Con i suoi 30 litri di serbatoio inoltre, la vettura può contare su un’autonomia di quasi 650 km. Più in là potrebbe arrivare anche una variante turbo da 71 CV.

Come rivelato da Murray, l’idea per quest’auto gli è venuta 12 anni fa quando lavorava in McLaren, installando un monocilindrico motociclistico da 350 cc di origine Yamaha in una vecchia Fiat 500. Ora, da quel prototipo un po’ “artigianale” siamo arrivati a poche settimane dal completamento del primo esemplare definitivo dell’auto.

Ma la domanda sul costruttore che l’ha comprato, la casa che l’ha spuntata sugli oltre 30 pretendenti industriali di cui ha parlato Murray, rimane ancora senza una risposta, almeno per ora.

Ah, una breve postilla. Le attività di Murray non si limitano certo a T25 e T27: il progettista inglese è già al lavoro su una leggerissima rivale della Mazda MX-5, per cui prevede un prezzo di circa 12.000 sterline, e -soprattutto- su una supercar a motore centrale con cui andare a rompere le uova nel paniere alla McLaren MP4-12C

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →