Hongqi L5: venduta al salone di Pechino la più cara automobile cinese

La famiglia Hongqi dovrà soddisfare la sete dei burocratici cinesi, che ogni anno spendono dai 13 miliardi ai 16 miliardi di dollari in automobili di rappresentanza! Per tal motivo saranno introdotte le L5, L7 e L9.

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:32:"Foto spia dell'ammiraglia cinese";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:1744:" 2014_hongqi_l5

Vi siete mai domandati quale sia la vettura cinese più cara oggi in vendita? L’interrogativo non sorge certo spontaneo, dal momento che l’industria automobilistica della Repubblica Popolare non è certo conosciuta per la sua raffinatezza e per il suo prestigio. Ci siamo quindi sorpresi nel leggere che un imprenditore di Nanchino ha sborsato ben 5 milioni di yuan (590.000 euro) per acquistare quella che Bloomberg definisce la the nation’s most expensive vehicle.

LA TESLA MODEL S ARRIVA IN CINA. MA E' SENZA NOME...

E’ la prima Hongqi L5, super-ammiraglia da 5.5 metri ed in vendita per la stessa cifra di una Ferrari FF. La L5 è il modello d’accesso alla famiglia L. Sono previste anche le L7 ed L9, quest’ultima grande quanto un monolocale: è lunga 6.39 metri, larga 2.02 metri ed alta 1.72 metri. Adotta portiere posteriori ad apertura controvento, soluzione non replicata dalle L5 ed L7. Tutte e tre montano un V12 da 6 litri ed oltre 400 CV, mentre la trasmissione è affidata ad un cambio automatico a 6 rapporti.

TUTTE LE IMMAGINI E LE INFORMAZIONI DAL SALONE DI PECHINO

Hongqi è un marchio nell’orbita del gigante FAW ed il suo nome è traducibile con ‘bandiera rossa’. Dovrà soddisfare la sete dei burocratici cinesi, che ogni anno spendono dai 13 miliardi ai 16 miliardi di dollari in automobili di rappresentanza.

";i:2;s:1780:"

Foto spia dell'ammiraglia cinese

foto spia Hongqi L5

A vederla così può sembrare un’automobile abbandonata chissà da quanto tempo. Sporca, impolverata, parcheggiata vicino ad altri mezzi anch’essi trascuratissimi. Sono soprattutto le sue forme ed i suoi spigoli a renderla fuori moda, un lasciato del passato di cui qualche appassionato ha voluto documentare l’esistenza. Ed invece la Hongqi L5 deve ancora essere lanciata. Proprio così. Questa berlinona di rappresentanza sarà in commercio dal prossimo aprile, identica al prototipo esposto ad aprile durante il Shanghai Auto Show.

La L5 è il modello più compatto e meno pretenzioso di una famiglia composta anche dalle L7 ed L9. Utilizza comunque un motore V12 da 6 litri (400 CV, 550 Nm), soluzione necessaria per muovere un ‘bestione’ lungo 5.555 millimetri, largo 2.018 mm ed alto 1.578 mm. Impiega una trasmissione automatica a 6 rapporti e monta cerchi in lega da 20 pollici. Il marchio Hongqi (traducibile con ‘Bandiera Rossa’) presentò nei mesi scorsi le L7 ed L9. Il primo modello è lungo 6.095 mm e pareggia così la lunghezza di una Rolls Royce Ghost LWB, mentre la seconda raggiunge addirittura i 6395 mm e dovrebbe costare l’equivalente di un milione di euro.

Le Hongqi L7 ed L9 utilizzano entrambe il motore V12 da 6 litri, i cui valori di potenza e coppia restano al momento sconosciuti. Nei prossimi mesi dovrebbe poi essere lanciato un motore V8. L’azienda cinese sta inoltre lavorando ad un SUV, dalle caratteristiche top di gamma e realizzato a partire dalla piattaforma L (già destinata alle tre berline).

";}}

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: