Saab: la chiusura porterà al sacrificio della nuova 9-5

Salone di Francoforte 2009: le nuove foto della Saab 9-5

“Qualora procedessimo con la liquidazione del marchio Saab, le 9-3 e 9-5 non verranno utilizzate né da noi né da altri costruttori”. Nick Reilly, amministratore delegato di General Motors Europe, ha così smentito le indiscrezioni riportate il mese scorso dal quotidiano Dagens Industri, chiudendo – forse – il sipario sull’effimera ammiraglia. L’aver quantificato in 50-100 milioni di euro i costi di dismissione è forse il più tangibile fra i messaggi di pessimismo.

“Non stiamo cercando di guadagnare quanto più possibile dalla vendita del marchio Saab”, garantisce il manager, “ma non firmeremo accordi con un costruttore privo di un solido piano di rilancio che permetta di restituire i prestiti concessi dalla Banca Europea per il Investimenti e dal Governo svedese”. Koenigsegg, a tal proposito, “ha assicurato di poter rispettare gli impegni, ma poi si è chiamata fuori senza comunicarne i motivi”.

“Abbiamo numerosi proprietari da tutelare anche nel futuro, e per questo motivo non vogliamo cedere Saab ad una realtà “fly-by-night” (termine americano per indicare una compagnia che sparisce senza fornire assistenza dopo aver erogato un servizio, nda). In quel caso i proprietari verranno a lamentarsi con noi”, conclude Reilly.

Ginevra 2009: le nuove foto ufficiali della Saab 9-3X
Ginevra 2009: le nuove foto ufficiali della Saab 9-3X
Salone di Francoforte 2009: le nuove foto della Saab 9-5
Salone di Francoforte 2009: le nuove foto della Saab 9-5

Via | Autocar

  • shares
  • Mail
36 commenti Aggiorna
Ordina: