Audi A1: ulteriori informazioni e nuovo render per la S1

Render Audi S1

Cresce l'attesa per la nuova Audi A1, l'utilitaria chic che la Casa di Ingolstadt presenterà a marzo nel corso del Salone di Ginevra. La gamma della A1 è destinata a crescere in futuro e la prima variante, dopo la 3 porte, sarà la sportiva S1, il cui debutto è previsto ad ottobre, in occasione del Salone di Parigi. La versione ad alte prestazioni della A1 sarà equipaggiata con il motore 1.4 TFSI da 180 CV e 250 Nm di coppia - lo stesso della Seat Ibiza Cupra - e andrà a competere con la Mini Cooper S e l'Alfa Romeo MiTo Quadrifoglio Verde.

Sviluppata sulla base della prossima Volkswagen Polo GTI, l'Audi S1 sarà riconoscibile non solo per la tipica calandra single frame cromata, ma anche per l'assetto ribassato, le calotte per gli specchi retrovisori di differente colore e i cerchi in lega dedicati da 17 pollici. Il motore, invece, deriva dal 1.4 TFSI da 125 CV già installato sotto il cofano dell'attuale A3. L'incremento della potenza e della coppia massima è stato raggiunto grazie all'aumento di pressione della turbina e attraverso modifiche del sistema di aspirazione.

Per quanto riguarda le prestazioni, la S1 raggiungerà i 225 km/h di velocità massima, mentre lo scatto da 0 a 100 verrà coperto in meno di 7 secondi, come sottolineato da Michael Dick, capo dello sviluppo di Audi. Invece, lo schema tecnico caratteristico della vettura sarà composto dalla trazione anteriore, accoppiata al cambio S tronic a sette rapporti. Lo stesso Dick ha assicurato che tutte le versioni dell'Audi A1 avranno un comportamento stradale votato alla sportività.

Dopo la presentazione alla kermesse elvetica, l'A1 raggiungerà le concessionarie entro settembre e la Casa di Ingolstadt prevede di venderne circa 200.000 esemplari all'anno. La vettura è stata sviluppata sulla piattaforma PQ25, la stessa di Polo, Ibiza e Fabia, anche se l'Audi A1 si presenterà con un pianale più rigido ed una telaistica più raffinata, pur sempre composta dal sistema MacPherson all'anteriore e dal ponte torcente al posteriore. Queste modifiche renderanno l'A1 una vettura ideale per affrontare con divertimento le strade zeppe di tornanti.

Al momento del lancio, l'Audi A1 sarà disponibile in 6 motorizzazioni, equamente suddivise tra benzina e diesel: da un parte ci saranno il 1.2 TFSI da 85 e 105 CV nonché il 1.4 TFSI da 125 CV; dall'altra parte, invece, l'offerta sarà composta dal 1.2 TDI da 75 CV e dal 1.6 TDI da 90 e 105 CV. In seguito, sotto il cofano potrebbe essere installato anche il 2.0 TDI da 143 CV. Invece, nel 2011 arriverà l'A1 Sportback a 5 porte, mentre nel 2012 sarà la volta della A1 Cabriolet con tetto in tela.

Via | Autocar

  • shares
  • Mail
80 commenti Aggiorna
Ordina: