Goodyear EfficientGrip Compact e Performance

La nostra prova in pista delle Goodyear EfficientGrip Compact ed EfficientGrip Performance, pneumatici che sfruttano le nuove tecnologie della gamma Goodyear.

test pneuamtici goodyear 2013

Il pneumatico, quel banale quanto misterioso oggetto nero e tondo che collega la nostra vettura con l'asfalto. Uno dei particolari più importanti di ogni automobile, quel componente che spesso è in grado di fare la differenza e di rivoluzionare radicalmente il comportamento dinamico di una vettura. Le gomme delle nostre auto “subiscono” uno sviluppo teconologico pari o forse superiore a quello dei veicoli, basti pensare che i budget milionari per i reparti ricerca e sviluppo consentono di anno in anno di migliorare le prestazioni in maniera notevole, abbassando in alcuni casi i consumi delle vetture e migliorandone il comfort.

Goodyear è una delle principali aziende costruttrici di pneumatici del mondo. Ha un organico di circa 69.000 dipendenti e fabbrica i suoi prodotti in 52 stabilimenti dislocati in 22 paesi del globo terrestre. I suoi due Centri di Innovazione, ad Akron, nello Stato dell’Ohio ed a Colmar-Berg, in Lussemburgo, si impegnano per sviluppare prodotti e servizi all'avanguardia, che costituiscano un punto di riferimento per l’industria in termini di prestazioni e tecnologie.

Sul circuito di Vallelunga abbiamo testato gli pneumatici Goodyear EfficientGrip: delle coperture innovative, che sfruttano le nuove tecnologie della gamma Goodyear. Durante le nostre prove abbiamo testato i nuovi pneumatici Goodyear EfficientGrip Compact e Goodyear EfficientGrip Performance, potendone apprezzare le differenze provandoli su diverse vetture.

test pneuamtici goodyear 2013
test pneuamtici goodyear 2013
test pneuamtici goodyear 2013
test pneuamtici goodyear 2013

Goodyear EfficientGrip Compact

test pneuamtici goodyear 2013

Il nuovo pneumatico Goodyear EfficientGrip Compact, disponibile in 26 dimensioni, da 13 a 15 pollici, è stato progettato specificamente per le vetture compatte e per le city car. Tra le caratteristiche fondamentali del nuovo Goodyear EfficientGrip Compact, vi è da segnalare l'efficacia della frenata sul bagnato, ottenuta grazie a lamelle di grandi dimensioni con numerosi spigoli che generano aderenza. Le lamelle infatti rompono la superficie d’acqua in modo efficace per raggiungere più velocemente il manto stradale più asciutto: la maggior parte delle dimensioni avrà infatti sull’etichetta europea la classificazione B per l’aderenza sul bagnato e C per la resistenza al rotolamento.

Il nuovo pneumatico presenta anche una forma più arrotondata delle cavità: quando gli pneumatici rotolano su una superficie bagnata, si crea davanti a loro un accumulo d’acqua. Una cavità più arrotondata limita questo accumulo d’acqua e riduce il rischio di aquaplaning, aumentando l’area di contatto dell’impronta al suolo durante la frenata. Due profonde scanalature incanalano l’acqua mantenendo il contatto con la strada nella zona centrale e creando così un effetto prua, con l’acqua che viene spinta all'esterno del pneumatico, proprio come una nave che sposta l’acqua durante la sua navigazione.

L’ottimizzazione della struttura del nuovo pneumatico fa sì che il peso di EfficientGrip Compact si riduca del 5% rispetto a quello del suo predecessore DuraGrip. Inoltre la maggiore semplicità costrutttiva dello pneumatico e le proprietà ottimizzate dei componenti riducono la produzione di calore e dunque la resistenza al rotolamento. Il disegno rigido del battistrada riduce la deformazione dei componenti della gomma e genera una minore dissipazione di energia, mentre i grandi tasselli sulla spalla aumentano l’area di contatto in frenata e offrono una maggiore rigidità laterale ai fini di un migliore comportamento in curva. Infine, una distribuzione ottimizzata della pressione genera un’usura più regolare e garantisce una maggiore resa chilometrica.

Per testare Goodyear EfficientGrip Compact, quale miglior location di un centro di guida sicura ad elevata tecnologia? Proprio a Vallelunga abboiamo provato un percorso ad inseguimento con doppia partenza, in pieno stile area 48 del Motor Show di Bologna. Gli strumenti messi a nostra disposizione per questa prova sono state delle Fiat Panda Twinair, una delle utilitarie più adatte a calzare il nuovissimo Goodyear EfficientGrip Compact.

In questo percorso misto e molto tecnico, da ripetere per più giri, il Goodyear EfficientGrip Compact, evidenzia grandi doti di inserimento in curva, con la vettura che, nonostante essendo un'utilitaria non particolarmente performante, risulta molto precisa in fase di ingresso di curva. Un grande sostegno di spalla, ovvero una carcassa molto robusta in relazione alla misura del pneumatico, fa si che la vettura sia molto stabile in appoggio, durante la percorrenza della curva. Merito di questa buona aderenza è anche una mescola abbastanza morbida, che ci regala una buona trazione in uscita di curva e nelle partenze da fermo.

Volendo mettere in crisi la vettura nella sua stabilità, con l’esagerata apertura del gas, o con un repentino rilascio dell'acceleratore in curva, sia la trazione in uscita che la stabilità risultano sempre buone: Goodyear EfficientGrip Compact è un pneumatico sincero nel suo comportamento, che amplifica le qualità di vetture che non hanno nell’handling e nella precisione le loro doti migliori.

test pneuamtici goodyear 2013
test pneuamtici goodyear 2013
test pneuamtici goodyear 2013
test pneuamtici goodyear 2013
test pneuamtici goodyear 2013

Goodyear EfficientGrip Performance


test pneuamtici goodyear 2013

Goodyear Dunlop rinnova la sua offerta di pneumatici vettura estivi con l’introduzione, nella gamma HP e UHP, di Goodyear EfficientGrip Performance. Questa nuova gomma, già disponibile in 34 dimensioni, è conforme alle classificazioni più alte dell’etichetta europea presenti sul mercato e ottiene la classificazione A per l’aderenza sul bagnato e B per la resistenza al rotolamento. Anche per quanto riguarda la rumorosità esterna, il terzo criterio preso in esame dall’etichetta, il pneumatico ottiene alcuni tra i valori in decibel più bassi del mercato per queste misure.

Per permettere al nuovo Goodyear EfficientGrip Performance di ottenere alcune delle classificazioni più alte dell’etichetta europea, Goodyear ha sviluppato numerose tecnologie avanzate. Tra le novità adottate, vi è la Goodyear WearControl Technology, che riesce ad ottenere un’usura equilibrata per tutta la durata di utilizzo del pneumatico, fornendo un’aderenza sul bagnato e una resistenza al rotolamento ottimizzate lungo l'intero arco di vita del treno di gomme.

La bassa resistenza al rotolamento, e dunque la riduzione dei consumi di carburante, sono ottenuti anche grazie alla formulazione delle mescole del pneumatico che riduce il calore nella zona inferiore del fianco, diminuendo così la resistenza tra la gomma e l'asfalto. Uno strato ulteriore denominato CoolCushion Layer 2 assicura una corretta gestione e riduzione del calore in tutta la superficie del pneumatico. Infine, una disposizione ottimizzata dei blocchi e delle scanalature ultrasottili sulla spalla contribuiscono a ridurre ulteriormente la rumorosità esterna.

“Siamo davvero entusiasti delle prestazioni del nuovo Goodyear EfficientGrip Performance in termini riduzione dei consumi, comfort e sicurezza. Questo nuovo importante pneumatico vettura estivo consolida la nostra posizione sul mercato rispetto alla concorrenza” commenta Elena Versari, Direttore Marketing Goodyear Dunlop Tires Italia “Grazie a tecnologie come la WearControl, il nuovo EfficientGrip Performance è in grado di offrire un bilanciamento ottimale tra aderenza sul bagnato e resistenza al rotolamento per tutta la vita del pneumatico.”

Il disegno del battistrada, che sfrutta gli sforzi compiuti da Goodyear Dunlop per il miglioramento della sicurezza, è dotato dell’avanzata tecnologia dei tasselli tridimensionali ActiveBraking. Questa tecnologia permette un migliore contatto fra la strada e i tasselli del pneumatico, riducendo lo spazio di frenata. Le costolature circonferenziali continue aumentano la rigidità in curva, il che si traduce in un ottimo comportamento ed in un eccellente controllo del veicolo. Disponibile in dimensioni da 14 a 18 pollici, il nuovo Goodyear EfficientGrip Performance viene proposto in 59 misure in Europa e sarà disponibile in altre 9 misure entro aprile 2014.

test pneuamtici goodyear 2013
test pneuamtici goodyear 2013
test pneuamtici goodyear 2013
test pneuamtici goodyear 2013

In pista con Goodyear EfficientGrip Performance

test pneuamtici goodyear 2013

Per testare questo pneumatico, ci sono stati messi a disposizione 2 modelli diversi di vettura e due tipologie di esercizio, dove abbiamo anche confrontato Goodyear EfficientGrip Performance con i suoi principali competitor, quindi pneumatici top di gamma di altri marchi, montati sul medesimo modello di vettura. La prima prova è stata uno slalom con percorso di andata su fondo asciutto a cronometro e percorso di ritorno, senza tempo, ma su asfalto completamente allagato. Nel primo passaggio, quello a cronometro su fondo asciutto, notiamo subito una grande reattività della gomma, con la BMW 120d MSport della prova molto precisa nella fase di inserimento ed anche molto reattiva nelle transizioni. Neanche nei cambi di direzione molto bruschi e in rapida sequenza, notiamo nessuna difficoltà di inserimento: la vettura non risulta mai in sottosterzo, nonostante l’impegno dinamico e la seguente fase di deriva del pneumatico.

Ad un inserimento molto diretto, un avantreno molto preciso, spesso può corrispondere un posteriore ballerino (per usare un termine in gergo racing), cioè abbastanza instabile: qui invece il posteriore segue sempre la vettura, facendo si che questa risulti stabile ed agile, caratteristiche che spesso non sono direttamente proporzionali. Questa nostra sensazione è confermata dal cronometro, giudice imparziale e severo: i migliori tempi nei passaggi su fondo asciutto sono stati ottenuti con Goodyear EfficientGrip Performance.

Nella parte di ritorno, ci troviamo ad affrontare, sempre uno slalom ma su un fondo completamente allagato. Nel primo passaggio, teniamo una andatura “decisa” ma non esagerata e vediamo che la vettura risulta sempre stabile, ovvero inserisce nel punto dove vogliamo che lo faccia e il posteriore non accenna ad un minimo sovrasterzo di inerzia. Nei passaggi successivi proviamo ad esagerare. Viste le estreme condizioni in cui ci troviamo le perdite di aderenza sono dovute al superamento del limite fisico dell’aderenza stessa. Condizioni possibili ovviamente perché ci trovavamo all’interno di un centro di guida sicura ad elevata tecnologia, quindi con ampi spazi di manovra e di livello di sicurezza.

La cosa che ci ha impressionato positivamente è la totale assenza di acquaplaning: mai la vettura ha accennato ad un minimo galleggiamento, nonostante l’incremento della velocità.
Qui l’effetto prua del Goodyear EfficientGrip Performance è stato testato realmente, così come il grande grip offerto in frenata, sempre su fondo bagnato. Per provare questo abbiamo cambiato area di lavoro: al posto delle Bmw Serie 1, per la prova di frenata abbiamo avuto a disposizione delle nuove Bmw Serie 3 Touring, equipaggiate con trasmissione automatica ad 8 rapporti.

La prova consisteva nell’effettuare diverse frenate di emergenza, conosciute nei corsi di guida sicura come panic stop. Sempre su fondo completamente bagnato, lanciamo la nostra Serie 3 ad una velocità elevata: effettuando delle frenate con massima pressione sul pedale del freno abbiamo potuto riscontrare due vantaggi delle Goodyear EfficientGrip Performance. In primis la vettura si arresta in spazi ridotti, inoltre questa determinata mescola morbida, unita alla particolare forma dei tasselli ed alle larghe cavità delle lamelle, permette che il pneumatico aggrappi molto di più in frenata, tendendo meno al bloccaggio, uscendo più tardi dall’ovale di aderenza e ritardando o quasi riducendo al minimo l’intervento dell’Abs, nonostante il basso coefficiente di aderenza dell'asfalto bagnato. Oltretutto con la nuova tecnologia fuel saving, nonostante le performance , il Goodyear EfficientGrip Performance strizza l’occhio all’ambiente ed al portafogli per le riduzioni di consumo ed ovviamente emissioni, quindi diciamo che vengono raggiunti tutti gli obiettivi iniziali di cui parlavamo.

test pneuamtici goodyear 2013
test pneuamtici goodyear 2013
test pneuamtici goodyear 2013
test pneuamtici goodyear 2013
test pneuamtici goodyear 2013

Storia del marchio Goodyear

La Goodyear Tire & Rubber Company fu fondata nel 1898, quando Frank Seiberling acquistò la prima fabbrica dell'azienda con il denaro preso in prestito da un cognato.
La gomma e il cotone dovevano essere trasportati fino a una città dell'interno, provvista di una limitata rete ferroviaria.
Seiberling diede alla società il nome del coraggioso pioniere Charles Goodyear, lo scopritore del processo di vulcanizzazione. Inoltre creò il caratteristico logo del piede alato, che resta tutt'oggi un collegamento simbolico con il passato dell'azienda.Con solo 13 operai, la produzione Goodyear cominciò con la produzione di gomme per biciclette e carri, parazoccoli per cavalli e fiches per poker. Dopo il primo mese completo di attività, le vendite totalizzarono 8.246 dollari USA.

Dal primo pneumatico per biciclette nel 1898, Goodyear ha percorso molta strada, fino a diventare la più grande azienda produttrice di pneumatici, titolo ottenuto nel 1916 quando fu coniato lo slogan "More people ride on Goodyear tires than on any other kind". Nel 1926 Goodyear divenne il massimo produttore di gomma del mondo. I gloriosi anni degli inizi hanno dato alla società l'impronta originale, che perdura oggi in tutti i suoi aspetti e nei rapporti con la clientela.

Anche oggi il brand globale Goodyear, con le sue migliaia di derivazioni, innovazioni, nuove invenzioni, scoperte e i rivoluzionari miglioramenti, esprime il carattere audace, innovativo e concreto dei fondatori della società. Oggi Goodyear è la massima azienda produttrice di pneumatici al mondo, presente in 6 continenti e con un fatturato annuo di oltre 15 miliardi di dollari USA. Oltre ai pneumatici con marchio Goodyear, l'azienda produce anche pneumatici di altri marchi molto noti, tra cui Dunlop, Kelly, Fulda, Lee, Sava e Debica. La sua unità di business non operante nel settore pneumatici sviluppa prodotti a base di gomma e polimeri per una varietà di impieghi nel settore automobilistico e industriale. Goodyear di certo non risparmia ad investire in ricerca e sviluppo. Questa continua innovazione tecnologica fa si che, proprio come slogan aziendale, Goodyear sceglie e mette la sicurezza come priorità numero uno.

Goodyear EfficientGrip Performance: dimensioni e classificazione


test pneuamtici goodyear 2013

Misure Disponibili:

195/50 R15 82 V C A
195/65 R15 91 H B B
195/65 R15 91 V B B
205/55 R16 91 H B A
205/55 R16 91 V B A
205/55 R16 91 W B A
205/60 R16 92 V B A
215/55 R16 93 W C A
225/50 R17 98 V XL B A
225/50 R17 98 W XL B A
185/60 R15 84 H C A
195/55 R16 87 V B A
195/60 R15 88 H B A
195/60 R15 88 V B A
205/60 R16 92 H B A
225/45 R18 95 W XL B A
225/55 R17 101 W XL B A
245/45 R17 99 Y XL B A
185/55 R15 82 H C A
185/55 R15 82 V C A
185/60 R15 88 H C A
185/65 R15 88 H B A
195/55 R16 87 H B A
205/50 R16 87 W C A
205/50 R17 93 V XL B A
205/50 R17 93 W XL B A
205/55 R17 95 V XL B A
205/65 R15 94 V B B
215/55 R16 93 V C A
215/55 R16 97 H XL C A
215/55 R16 97 W XL C A
225/45 R17 91 W B A
225/50 R17 94 W B A
245/40 R18 97 W XL B A
205/60 R15 91 V B A
205/60 R16 96 W XL B A
215/60 R16 95 V C A
215/60 R16 99 H XL C A
215/60 R16 99 V XL C A
225/40 R18 92 W XL B A
225/55 R16 95 W B A
195/60 R16 89 V B A
185/60 R14 82 H C B
195/55 R16 87 H ROF
195/55 R16 87 V
195/55 R15 85 V C A
195/60 R15 88 V B A
195/65 R15 91 H B B
195/55 R15 85 H C A
215/45 R17 91 W XL B A
215/50 R17 91 V B A
215/55 R17 94 W B A
225/60 R16 102 W XL B A
205/55 R15 88 V C A
205/55 R16 94 W XL B A
215/50 R17 95 W XL B A
215/55 R17 98 W XL B A
215/50 R17 91 W B A
245/40 R18 93 Y ROF

test pneuamtici goodyear 2013
test pneuamtici goodyear 2013
test pneuamtici goodyear 2013

Tester: Gianluca Carboni

  • shares
  • Mail