Dacia Lodgy 2022: la nuova generazione sarà un SUV a 7 posti

Nuove indiscrezioni sulla futura Dacia Lodgy che abbandonerà le forme da monovolume, per adottare la carrozzeria da SUV media a sette posti


L'anno prossimo sarà svelata la seconda generazione della Dacia Lodgy, al momento nota come modello RJI all'interno del costruttore romeno. Esteticamente, sarà riconoscibile per la carrozzeria da SUV di medie dimensioni, in quanto sarà lunga all'incirca 450 centimetri. Il design, invece, sarà differente rispetto alla SUV compatta Duster.

Spazio per sette


La nuova Dacia Lodgy condividerà la piattaforma modulare CMF-B con la utilitaria Sandero, ma il passo sarà allungato per la configurazione a sette posti dell'abitacolo. L'avvio della produzione presso l'impianto romeno di Pitesti è previsto nel mese di ottobre del 2021, mentre la commercializzazione partirà nel corso del 2022 al prezzo base di circa 16.000 euro.


Novità ibrida e addio diesel


Stando a quanto riportato dal sito francese L'argus.fr, la gamma della nuova Dacia Lodgy comprenderà il motore a benzina 1.0 TCe nelle versioni da 100 CV e 120 CV di potenza, affiancato dal propulsore di pari alimentazione 1.3 TCe da 140 CV e 160 CV di potenza che sarà proposto nella configurazione 'mild hybrid' da 12V. Non sarà proposta con alcuna motorizzazione diesel, ma saranno previste le versioni Eco-G a GPL ed E-Tech a propulsione ibrida HEV da 140 CV di potenza complessiva con il motore a benzina 1.6 aspirato. Infine, colmerà anche il vuoto lasciato dalla station wagon Logan MCV, mentre tra gli allestimenti potrebbe figurare la configurazione Stepway con lo stile da fuoristrada per la carrozzeria.

  • shares
  • Mail