Skoda Karoq: le prime indiscrezioni sul restyling

Oltre al rinnovamento estetico di metà carriera, per la Skoda Karoq è prevista anche l'inedita versione iV a propulsione ibrida Plug-In


La SUV compatta Skoda Karoq sarà sottoposta al restyling di metà carriera, il cui debutto è previsto sul mercato europeo nel corso del prossimo anno. Esteticamente, sarà riconoscibile per lo stile in linea con la nuova Skoda Octavia, mentre l'abitacolo sarà aggiornato con l'introduzione del nuovo sistema multimediale MiB3.

Tuttavia, le maggiori novità della Skoda Karoq restyling riguarderanno la gamma, dato che la SUV ceca di dimensioni compatte sarà disponibile anche nell'inedita versione iV a propulsione ibrida Plug-In da 204 CV di potenza e circa 50 km di autonomia massima nella modalità di guida elettrica. Inoltre, non è esclusa la sportiva declinazione RS, con il motore a benzina 2.0 TSI da 250 CV di potenza.

Anche nella versione E-Tec 'mild hybrid'?


Per quanto riguarda le altre motorizzazioni, la nuova Skoda Karoq restyling sarà proposta con i propulsori a benzina 1.0 TSI da 115 CV, 1.5 TSI da 150 CV e 2.0 TSI da 190 CV, affiancati dall'unità diesel 2.0 TDI nelle configurazioni da 115 CV, 150 CV e 190 CV di potenza. La gamma, inoltre, dovrebbe comprendere anche le motorizzazioni a benzina 1.0 E-Tec e 1.5 E-Tec con la tecnologia 'mild hybrid'. Infine, saranno confermate anche le declinazioni DSG con il cambio sequenziale a doppia frizione e 4x4 a trazione integrale.

  • shares
  • Mail