Ferrari: novità in vista per la Portofino e la 812?

Per la Ferrari Portofino sarebbe allo studio il restyling di metà carriera, mentre la gamma della 812 Superfast potrebbe essere ampliata più sportiva declinazione GTO


Quest'anno, la Ferrari potrebbe svelare due interessanti novità, una per la Portofino e l'altra per la 812 Superfast, anche se il debutto sul mercato internazionale sarà previsto per entrambe nel corso del 2021. Le maggiori attenzioni riguardano soprattutto la Ferrari 812 Superfast, la cui gamma dovrebbe essere ampliata alla versione ancora più sportiva, erede della precedente F12tdf.

Infatti, l'anno prossimo potrebbe essere introdotta la nuova Ferrari 812 GTO, più potente, più leggera e più aerodinamica dell'attuale 812 Superfast da 800 CV. La potenza del motore aspirato 6.5 V12 a benzina sarà incrementata fino a 860 CV, per garantire maggiori prestazioni, ben oltre gli attuali 340 km/h di velocità massima e 2,9 secondi per l'accelerazione nello spunto 0-100. Prodotta in soli 799 esemplari, sarà caratterizzata da elementi stilistici in linea con le antenate 250 GTO, 288 GTO e 599 GTO. Inoltre, non è escluso l'utilizzo della sigla VS, acronimo di Versione Speciale. Successivamente, invece, potrebbe essere proposta anche nella configurazione 812 GTS, nonché nella declinazione XX ad uso pista.

Massima condivisione tra Portofino e Roma



Per quanto riguarda la Ferrari Portofino, sarebbe in programma il restyling di metà carriera, con lievi modifiche estetiche alla carrozzeria. Tuttavia, le maggiori novità riguarderanno la meccanica, con l'adozione del cambio automatico a doppia frizione DCT ad otto rapporti, abbinato al propulsore 3.9 V8 biturbo a benzina da 620 CV di potenza, come la coupé Roma. Il nuovo abbinamento meccanico garantirà minori consumi, ma soprattutto maggiori prestazioni.

  • shares
  • Mail