Volkswagen Arteon: tutte le novità in arrivo

La gamma della Volkswagen Arteon restyling comprenderà le nuove configurazioni GTE ed R, più l'inedita variante shooting brake


Entro fine anno, la Volkswagen Arteon sarà sottoposta al restyling di metà carriera e, per l'occasione, debutteranno molte novità. Innanzitutto, la gamma sarà ampliata alla variante station wagon ma con lo stile 'shooting brake' per la carrozzeria, perciò non dovrebbe adottare la tradizionale denominazione Variant. Tuttavia, non è esclusa la declinazione Alltrack in chiave SUV, già proposta per i modelli Golf Variant e Passat Variant.

Tra le novità della nuova Volkswagen Arteon restyling figurerà anche l'inedita versione GTE a propulsione ibrida Plug-In da 245 CV di potenza complessiva, grazie all'abbinamento tra il motore a benzina 1.4 TSI e l'unità elettrica dedicata. Inoltre, sarà introdotta anche l'altrettanto inedita Arteon R, la sportiva declinazione con il propulsore a benzina 2.0 TSI da 333 CV di potenza e 450 Nm di coppia massima, oppure equipaggiata con il nuovo motore di pari alimentazione 3.0 TSI VR6 biturbo da 410 CV di potenza, in abbinamento alla trazione integrale 4Motion.

Novità tra le motorizzazioni


In arrivo sul mercato europeo nel corso del primo trimestre del 2021, la rinnovata Volkswagen Arteon sarà disponibile con le nuove motorizzazioni diesel 2.0 TDI da 163 CV e 204 CV di potenza, dotate tra l'altro della tecnologia 'mild hybrid', nonché abbinate al cambio sequenziale DSG a doppia frizione. Per il resto, il propulsore a benzina 2.0 TSI da 272 CV continuerà a non essere proposto sul mercato italiano, mentre il motore a gasolio 2.0 TDI biturbo da 240 CV potrebbe non essere confermato.

  • shares
  • Mail