Porsche 718 RS60: 60 anni per la celebre auto da gara

Il tempo corre, anche per le grandi regine da gara come la Porsche 718 RS60, che ha riassaporato le strade della Targa Florio

Compie 60 anni la Porsche 718 RS60, interpretazione felice di una gamma di vetture da corsa prodotte dal 1957 al 1961 e declinate in vario modo. Discendente della 550 Spyder, la 718 fece il suo debutto in società nella versione RSK; poi assunse la sigla RS (RennSport) seguita da un numero identificativo dell'anno di produzione.

Il modello fa parte di una famiglia di pezzi oggi molto ricercati dai collezionisti. Di sinuosa presenza scenica, la Porsche 718, nelle diverse varianti, si prestò bene al sodalizio con le strade della Targa Florio, che vinse tre volte. Il curriculum di questa creatura di Stoccarda comprende anche il successo alla 12 Ore di Sebring del 1960.

Inizialmente la Porsche 718 si giovava della spinta dei circa 150 cavalli erogati da un motore a quattro cilindri di 1.5 litri. Nella sua evoluzione, la RS60 appunto, gli uomini di Zuffenhausen portarono la cilindrata a 1.6 litri, spingendo a quota 160 cavalli la potenza del cuore a quattro cilindri, per una velocità massima di circa 225 km/h. Il peso era nell'ordine dei 550 chilogrammi.

L'auto raccolse ottimi risultati, specie nelle gare sulle lunghe distanze. Alcuni anni fa l'esemplare di Porsche 718 Spyder che vinse la Targa Florio del 1960 fu portato in Sicilia, sulle strade del circuito madonita, per delle riprese con Derek Bell al volante, che potete ammirare nel video a seguire. In onore di questo modello, le nuove Porsche Boxster e Cayman portano la sua cifra numerica nella sigla. 

  • shares
  • Mail