Ferrari 330 GT 2+2 di Enzo Ferrari in vendita

Ghiotta tentazione per i collezionisti, che possono comprare la Ferrari 330 GT 2+2 scelta dal Drake come auto personale per un certo periodo.

Oggi si ha la possibilità di acquistare una Ferrari 330 GT 2+2 guidata personalmente da Enzo Ferrari. Non è difficile capire quanto ciò rappresenti un valore aggiunto, capace di soddisfare i collezionisti più esigenti. La vendita del prezioso esemplare è gestita da Daniel Schmitt & Co. Si tratta del primo prototipo di questa granturismo, costruito nell'agosto del 1962, per mettere a punto il modello "commerciale", prodotto dal 1964 al 1967.

L'esemplare viene offerto con vari documenti relativi alla sua storia, inclusa una copia di una lettera della Ferrari, datata 1977, nella quale si conferma come questo sia stato uno dei prototipi della 330 GT 2+2. Un restauro meticoloso eseguito sul modello ne rende sorprendenti le condizioni.

Benché non fosse un'auto sportiva dal layout a due posti secchi, la forma della vettura era distintamente Ferrari, grazie all'estro creativo e al buongusto di Pininfarina. Cuore pulsante di questa creatura era un motore V12 disposto anteriormente, in posizione longitudinale, di 4 litri di cilindrata, con 300 cavalli di potenza. Il progetto propulsivo si ispirava a quello a "blocco corto" di Gioachino Colombo, ma era lievemente più lungo, per una maggiore capacità di raffreddamento.

La Ferrari 330 GT 2+2 prototipo usata da Enzo Ferrari come auto personale è rifinita in uno splendido color avorio chiaro, con interni in pelle nera. A identificarla provvede il numero di telaio 4085, registrato per la prima volta nel 1964, che nel tempo ha fatto la gioia di diversi proprietari. Ora l'auto si appresta a deliziare un nuovo owner. Il prezzo è nell'ordine dei 500 mila dollari.

Foto | Daniel Schmitt & Co

  • shares
  • Mail